DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 aprile 1987, n. 240

Nuovo ordinamento della banda musicale della Polizia di Stato.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 05/02/2020)
Testo in vigore dal: 17-4-2001
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 6.
                     Organizzazione strumentale

  1.  L'organizzazione  strumentale della banda, la ripartizione e la
suddivisione  degli  strumenti  stessi  sono  quelle risultanti dalle
tabelle A, B e C allegate al presente decreto legislativo.
  1-bis. Per esigenze addestrative e per manifestazioni artistiche di
particolare  rilievo,  e'  consentito, in via sperimentale, l'impiego
dei   maestri   componenti   della  Banda  nell'esecuzione  di  parti
strumentali diverse da quelle indicate nelle predette tabelle.
  2. Gli strumenti che, per effetto del presente decreto legislativo,
sono  soppressi, cessano di far parte dell'organizzazione strumentale
della  banda  musicale  della  Polizia di Stato con il collocamento a
riposo dei rispettivi titolari.(2)((5))
--------------
AGGIORNAMENTO (2)
  La  L.  31  marzo  2000,  n. 78 ha disposto (con l'art. 6, comma 5,
lettera  f)  che  a  decorrere  dalla  data  di entrata in vigore dei
regolamenti  di cui all'art 6, comma 4, della L. 78/2000, e' abrogato
l'articolo 6, comma 2, e gli articoli 12, 13, 14, 15, 28, 31 e 33 del
decreto  del Presidente della Repubblica 30 aprile 1987, n. 240, come
modificati  dall'articolo  10 del decreto legislativo 12 maggio 1995,
n. 197.
--------------
AGGIORNAMENTO ((5))
  La  L. 31 marzo 2000, n. 78 come modificata dalla L. 29 marzo 2001,
n.  86  ha disposto (con l'art. 6, comma 5, lettera f)che a decorrere
dalla  data  di  entrata  in vigore dei regolamenti di cui all'art 6,
comma 4, della L. 78/2000, non prevede piu' l'abrogazione degli artt.
6 comma 2, 31 e 33.