DECRETO LEGISLATIVO 21 aprile 2000, n. 185

Incentivi all'autoimprenditorialita' e all'autoimpiego, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, della legge 17 maggio 1999, n. 144.

note: Entrata in vigore del decreto: 21-7-2000 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/12/2021)
Testo in vigore dal: 21-7-2000
                              Art. 27.
                      Disposizioni transitorie

  1.  In  attesa  dell'emanazione dei regolamenti di cui all'articolo
24, continuano a trovare applicazione i seguenti regolamenti:
    a)  decreto  del  Ministro  del  tesoro,  del  bilancio  e  della
programmazione  economica  18  febbraio  1998,  n. 306, per le misure
previste al titolo I, capo I, del presente decreto;
    b)  decreto  del  Ministro  del  bilancio  e della programmazione
economica  11 maggio 1995, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 184
dell'8  agosto 1995, per le misure previste al titolo I, capo II, del
presente decreto;
    c)  decreto  del  Ministro  del  tesoro,  del  bilancio  e  della
programmazione  economica  19  marzo  1999,  n.  147,  per  le misure
previste al titolo I, capo III, del presente decreto;
    d)  decreto  del  direttore  generale del Tesoro 28 ottobre 1999,
pubblicato  nella  Gazzetta Ufficiale n. 288 del 9 dicembre 1999, per
le misure previste al titolo I, capo IV, del presente decreto;
    e)  decreto  del  Ministro  del tesoro 8 novembre 1996, n. 591, e
decreto  del Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione
economica  1° febbraio 1999, n. 222, per le misure previste al titolo
II, capo I, del presente decreto.
  2.  Dalla data di entrata in vigore dei regolamenti di cui al comma
1, sono abrogati:
    a)  l'articolo  1  del  decreto-legge  31  gennaio  1995,  n. 26,
convertito, con modificazioni, dalla legge 29 marzo 1995, n. 95;
    b)  l'articolo  1-bis  del  decreto-legge 20 maggio 1993, n. 148,
convertito, con modificazioni, dalla legge 19 luglio 1993, n. 236;
    c) l'articolo 3, comma 9, del decreto-legge 25 marzo 1997, n. 67,
convertito, con modificazioni, dalla legge 23 maggio 1997, n. 135;
    d) l'articolo 51 della legge 23 dicembre 1998, n. 448;
    e)  l'articolo  9-septies  del  decreto-legge 1° ottobre 1996, n.
510,  convertito, con modificazioni, dalla legge 28 novembre 1996, n.
608.
  Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserito
nella  Raccolta  ufficiale  degli  atti  normativi  della  Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo
osservare.
    Dato a Roma, addi' 21 aprile 2000
                               CIAMPI
                              D'Alema,  Presidente  del Consiglio dei
                              Ministri
                              Salvi,  Ministro  del  lavoro  e  della
                              previdenza sociale
                              Amato,   Ministro   del   tesoro,   del
                              bilancio    e    della   programmazione
                              economica
                              Letta,   Ministro  dell'industria,  del
                              commercio e dell'artigianato
                              Visco, Ministro delle finanze
                              De  Castro,  Ministro  delle  politiche
                              agricole e forestali
                              Ronchi, Ministro dell'ambiente
                              Toia,   Ministro   per   le   politiche
                              comunitarie
                              Melandri,  Ministro  per  i  beni  e le
                              attivita' culturali
Visto, il Guardasigilli: Fassino
          Note all'art. 27:
              - Il  decreto  del  Ministro del tesoro, del bilancio e
          della  programmazione  economica  18 febbraio 1998, n. 306,
          reca:  "Regolamento  recante  norme  per  la concessione di
          agevolazioni finanziarie all'imprenditorialita' giovanile".
              - Il   decreto   del  Ministro  del  bilancio  e  della
          programmazione economica 11 maggio 1995, reca: "Definizione
          dei   criteri   e  delle  modalita'  di  concessione  delle
          agevolazioni all'imprenditoria giovanile".
              - Il  decreto  del  Ministro del tesoro, del bilancio e
          della programmazione economica 19 marzo 1999, n. 147, reca:
          "Regolamento  recante criteri e modalita' di concessione ai
          giovani  agricoltori  delle agevolazioni di cui all'art. 1,
          comma 2,   del   decreto-legge   31 gennaio  1995,  n.  25,
          convertito  dalla  legge  29 marzo  1995,  n.  95, a favore
          dell'imprenditorialita' giovanile".
              - Il   decreto   del   Direttore  generale  del  tesoro
          28 ottobre  1999,  reca: "Criteri e modalita' di estensione
          alle    cooperative   sociali   dei   benefici   a   favore
          dell'imprenditorialita'  giovanile  ai  sensi  della  legge
          29 marzo 1995, n. 95".
              - Il  decreto  del Ministro del tesoro 8 novembre 1996,
          n.  591,  reca: "Regolamento recante criteri e modalita' di
          concessione   delle   agevolazioni  per  la  promozione  di
          iniziative   di  lavoro  autonomo  presentate  da  soggetti
          inoccupati  e  disoccupati  residenti  nei territori di cui
          all'obiettivo 1 dei programmi comunitari".
              - Il  decreto  del  Ministro del tesoro, del bilancio e
          della  programmazione  economica  1o febbraio 1999, n. 222,
          reca: "Regolamento concernente modificazioni al regolamento
          recante   criteri   e   modalita'   di   concessione  delle
          agevolazioni  per  la  promozione  di  iniziative di lavoro
          autonomo  presentate  da  soggetti inoccupati e disoccupati
          residenti   nei   territori  di  cui  all'obiettivo  1  dei
          programmi comunitari".
              - La  legge  29 marzo  1995, n. 95, reca: "Disposizioni
          urgenti per la ripresa delle attivita' imprenditoriali".
              - Il  decreto-legge 20 maggio 1993, n. 148, convertito,
          con  modificazioni,  dalla  legge  19 luglio  1993, n. 236,
          reca: "Interventi urgenti a sostegno dell'occupazione".
              - Il  decreto-legge  25 marzo  1997, n. 67, convertito,
          con  modificazioni,  dalla  legge  23 maggio  1997, n. 135,
          reca: "Disposizioni urgenti per favorire l'occupazione".
              - La  legge  23 dicembre 1998, n. 448, reca: "Misure di
          finanza pubblica per la stabilizzazione e lo sviluppo".
              - Il decreto-legge 1o ottobre 1996, n. 510, convertito,
          con  modificazioni,  dalla  legge 28 novembre 1996, n. 608,
          reca:   "Disposizioni   urgenti   in   materia   di  lavori
          socialmente  utili,  di interventi a sostegno del reddito e
          nel settore previdenziale".