DECRETO-LEGGE 7 novembre 1983, n. 623

Interventi urgenti per le zone colpite dal bradisismo dell'area flegrea e dal terremoto del 1980.

note:
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 23 dicembre 1983, n. 748 (in G.U. 02/01/1984, n.1).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 05/01/1987)
Testo in vigore dal: 5-1-1987
aggiornamenti all'articolo
                             Art. 1-bis.

  1.  In relazione alla necessita' che il comune di Pozzuoli disponga
con  urgenza della indispensabile strumentazione urbanistica, qualora
la  regione  non  ne abbia approvato il piano regolatore alla data di
entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, la
stessa si pronuncia definitivamente entro trenta giorni da tale data.
Qualora  cio'  non avvenga, il piano regolatore generale e' approvato
definitivamente.
  2.  Il  comune di Pozzuoli adotta, con la procedura di cui al comma
successivo,   le   varianti  indispensabili  per  adeguare  il  piano
regolatore  agli  interventi  programmati in conseguenza del fenomeno
del  bradisismo  nonche',  sulla base degli studi e delle ricerche in
corso, alle esigenze di sicurezza connesse al fenomeno medesimo.
  3. Non sono soggetti ad approvazione regionale le varianti al piano
regolatore  ed  ogni  suo strumento attuativo, anche in variante, ivi
compreso  il  piano  per l'edilizia economica e popolare, i piani per
insediamenti  produttivi  e  i  piani di recupero di cui al titolo IV
della  legge  5  agosto  1978,  n. 457. Qualora siano previsti pareri
vincolanti  di  amministrazioni  statali  e  subregionali, i predetti
strumenti  sono approvati soltanto dopo l'acquisizione di tali pareri
in  senso  favorevole, da esprimere entro quarantacinque giorni dalla
richiesta.  Ai  fini dell'applicazione dell'articolo 13 della legge 2
febbraio  1974,  n.  64, le sezioni a competenza statale degli uffici
del  genio  civile  devono  pronunciarsi  entro  trenta  giorni dalla
ricezione della richiesta di parere del comune di Pozzuoli.
  4.  E'  prorogata  per  il  comune di Pozzuoli l'applicazione delle
norme  recate dal quarto e quinto comma dell'articolo 1 della legge 3
gennaio 1978, n. 1.
  5.  Le  disposizioni  del presente articolo si applicano fino al 31
dicembre 1986.((4))
-----------
AGGIORNAMENTO (4)
Il  D.L.  3  gennaio 1987, n. 1, convertito senza modificazioni dalla
L.6  marzo  1987,  n.64  ha  disposto  (con  l'art.1 comma 2) che" Il
termine  indicato  all'articolo  1-bis,  comma 5, del decreto-legge 7
novembre  1983, n. 623, convertito, con modificazioni, dalla legge 23
dicembre 1983, n. 748, e' prorogato al 30 giugno 1987."