LEGGE 27 febbraio 1967, n. 48

Attribuzioni e ordinamento del Ministero del bilancio e della programmazione economica e istituzione del Comitato dei Ministri per la programmazione economica.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 13/12/2019)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 17-3-1967
                              Art. 14.
(Conferimento  di  incarichi professionali ed assunzioni di personale
                           specializzato)

  In  relazione a particolari esigenze, il Ministro per il bilancio e
per   la   programmazione   economica  e'  autorizzato  a  conferire,
prescindendo  dalle limitazioni di cui all'articolo 380, terzo comma,
del testo unico approvato con decreto del Presidente della Repubblica
10  gennaio  1957,  n. 3, speciali incarichi professionali ad esperti
estranei  all'Amministrazione  dello  Stato,  con la remunerazione da
stabilire  con  il  decreto  di  conferimento dell'incarico, anche in
deroga alle vigenti disposizioni.
  Il  Ministro per il bilancio e per la programmazione economica puo'
assumere  personale  specializzato per i compiti della programmazione
con contratti a termine regolati dalle norme sull'impiego privato, da
utilizzare  entro  e  non  oltre  il  primo quinquennio dalla data di
entrata in vigore della presente legge.
  Il  contingente di personale specializzato da assumere a contratto,
ai  sensi  del  comma  precedente,  e'  determinato  con  decreto del
Ministro  per  il  bilancio  e  per  la  programmazione economica, di
concerto  con il Ministro per il tesoro. Con apposito disciplinare da
adottarsi  con  decreto  del  Ministro  per  il  bilancio  e  per  la
programmazione  economica,  di concerto con il Ministro per il tesoro
saranno  stabilite  le  modalita'  di  retribuzione  e le altre norme
necessarie  ad  integrare  la  disciplina  del  rapporto, al quale si
applicano  le disposizioni di cui agli articoli 5, 6, 7, 9 e 12 della
legge 23 giugno 1961, n. 520.