DECRETO-LEGGE 9 settembre 1992, n. 372

Disposizioni urgenti concernenti modificazioni al trattamento tributario di taluni redditi di capitale, semplificazione di adempimenti procedurali e misure per favorire l'accesso degli investitori al mercato di borsa tramite le gestioni patrimoniali.

note: Entrata in vigore del decreto: 10/09/1992.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 05 novembre 1992, n. 429 (in G.U. 09/11/1992, n.264).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 24/05/1994)
Testo in vigore dal: 24-5-1994
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 7. 
  1. L'imposta sostitutiva di cui all'articolo 1 del decreto-legge 28
gennaio 1991, n. 27, convertito, con modificazioni,  dalla  legge  25
marzo  1991,  n.  102,  e  le  imposte  sui  redditi  relative   alle
plusvalenze di cui all'articolo 81,  comma  1,  lettera  c-bis),  del
testo unico delle imposte sui  redditi,  approvato  con  decreto  del
Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n.  917,  e  successive
modificazioni, non sono dovute per le plusvalenze realizzate mediante
cessione a titolo oneroso di valori  mobiliari  quotati  nei  mercati
regolamentati italiani a decorrere dalla data di  entrata  in  vigore
della legge di conversione del presente decreto e fino alla  data  di
entrata in vigore dei decreti legislativi previsti  dall'articolo  18
della   legge   29   dicembre   1990,   n.    408,    e    successive
modificazioni.((2)) 
  2. Per le plusvalenze di cui all'articolo 81, comma 1, lettera  c),
del testo unico delle imposte sui redditi, approvato con decreto  del
Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n.  917,  e  successive
modificazioni, continua ad applicarsi la disciplina recata dal citato
decreto-legge 28 gennaio 1991, n. 27, convertito, con  modificazioni,
dalla legge 25 marzo 1991, n. 102. 
    
------------

    
AGGIORNAMENTO (3) 
   Il D.L. 23 maggio 1994, n. 308 convertito con modificazioni  dalla
L. 22 luglio 1994, n. 458 ha disposto (con l'art. 1, comma 1)  che  "
La disposizione di cui all'articolo 7, comma 1, del  decreto-legge  9
settembre 1992, n. 372, convertito, con modificazioni, dalla legge  5
novembre 1992, n. 429, si applica  fino  all'entrata  in  vigore  dei
provvedimenti di riordino del trattamento tributario dei  redditi  di
capitale e dei redditi diversi  di  cui  all'articolo  81,  comma  1,
lettere c), c-bis) e  c-ter),  del  testo  unico  delle  imposte  sui
redditi, approvato con decreto del  Presidente  della  Repubblica  22
dicembre 1986, n. 917."