DECRETO-LEGGE 8 giugno 1992, n. 306

Modifiche urgenti al nuovo codice di procedura penale e provvedimenti di contrasto alla criminalita' mafiosa.

note: Entrata in vigore del decreto: 9-6-1992.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 07 agosto 1992, n. 356 (in G.U. 07/08/1992, n.185).
L'atto e' integrato con le correzioni apportate dall'errata-corrige pubblicato in G.U. 09/06/1992, n. 134 durante il periodo di "vacatio legis". E' possibile visualizzare la versione originaria accedendo al pdf della relativa Gazzetta Ufficiale di pubblicazione.
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 08/09/2018)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 6-4-2018
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                           Art. 12-sexies 
                 (Ipotesi particolari di confisca). 
 
  1. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 MARZO 2018, N. 21)). 
  2. COMMA ABROGATO DALLA L. 17 OTTOBRE 2017, N. 161. 
  2-bis. COMMA ABROGATO DALLA L. 17 OTTOBRE 2017, N. 161. 
  2-ter. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 MARZO 2018, N. 21)). 
  2-quater. COMMA ABROGATO DALLA L. 17 OTTOBRE 2017, N. 161. 
  3. COMMA ABROGATO DALLA L. 17 OTTOBRE 2017, N. 161. 
  4. COMMA ABROGATO DALLA L. 17 OTTOBRE 2017, N. 161. 
  4-bis. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 MARZO 2018, N. 21)). 
  4-ter. Con separati decreti, il Ministro dell'interno, di  concerto
con  il  Ministro  della  giustizia,  sentiti  gli   altri   Ministri
interessati,  stabilisce  anche  la  quota  dei  beni  sequestrati  e
confiscati a norma ((dell'articolo 240-bis  del  codice  penale))  da
destinarsi per  l'attuazione  delle  speciali  misure  di  protezione
previste dal decreto-legge 15 gennaio 1991,  n.  8,  convertito,  con
modificazioni, dalla  legge  15  marzo  1991,  n.  82,  e  successive
modificazioni, e per le elargizioni previste dalla legge  20  ottobre
1990, n. 302, recante norme a favore delle vittime del  terrorismo  e
della criminalita' organizzata. Nei decreti  il  Ministro  stabilisce
anche che, a favore delle vittime, possa essere costituito  un  Fondo
di solidarieta' per le ipotesi in cui la  persona  offesa  non  abbia
potuto ottenere in tutto o in parte le restituzioni o il risarcimento
dei danni conseguenti al reato. 
  4-quater. Il Consiglio di Stato esprime  il  proprio  parere  sugli
schemi di regolamento di cui al comma 4-ter entro trenta giorni dalla
richiesta, decorsi  i  quali  il  regolamento  puo'  comunque  essere
adottato. 
  4-quinquies. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 MARZO 2018, N. 21)). 
  4-sexies. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 MARZO 2018, N. 21)). 
  4-septies.((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 MARZO 2018, N. 21)). 
  4-octies. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 MARZO 2018, N. 21)). 
  4-novies. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 MARZO 2018, N. 21)).