DECRETO-LEGGE 17 dicembre 1986, n. 873

Misure urgenti per il risanamento delle gestioni dei porti e per l'avvio della riforma degli ordinamenti portuali.

note:
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 13 febbraio 1987, n. 26 (in G.U. 17/02/1987, n.39).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/12/1997)
Testo in vigore dal: 19-12-1986
                              Art. 12.

  1.  Dalla  data di entrata in vigore del presente decreto e fino al
31  dicembre  1988, per i dipendenti degli enti, delle aziende, delle
compagnie  e  dei  gruppi  portuali  e  del  Fondo  gestione istituti
contrattuali  lavoratori portuali e per i controllori merci del porto
di Venezia di cui all'articolo 7, non trova applicazione l'articolo 6
del   decreto-legge   22  dicembre  1981,  n.  791,  convertito,  con
modificazioni, dalla legge 26 febbraio 1982, n. 54.
  2.  E'  abrogato  il comma (11) dell'articolo 3 del decreto-legge 6
aprile  1983,  n.  103, convertito, con modificazioni, dalla legge 23
maggio 1983, n. 230.