DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 20 aprile 1994, n. 367

Regolamento recante semplificazione e accelerazione delle procedure di spesa e contabili.

note: Entrata in vigore della legge: 10-12-1994 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 03/08/2011)
Testo in vigore dal: 15-5-1998
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 20 
Adeguamento dei limiti  di  valore  indicati  nel  regio  decreto  18
   novembre 1923, n. 2440 e nel regio  decreto  12  luglio  1934,  n.
   1214. 
  1. Sono elevati di mille volte i limiti originari di somma comunque
indicati nel  regio  decreto  18  novembre  1923,  n.  2440,  recante
disposizioni sull'amministrazione del patrimonio e sulla contabilita'
generale dello Stato,  nel  relativo  regolamento  di  cui  al  regio
decreto 23 maggio 1924, n. 827, nonche' nel testo unico  delle  legge
sull'ordinamento della Corte dei conti, approvato con  regio  decreto
12 luglio 1934, n. 1214 ((e nel regio decreto 17 giugno 1909, n. 454,
recante norme per l'alienazione, la permuta e  l'amministrazione  dei
beni immobili patrimoniali dello Stato)). 
  2. Sono  parimenti  elevati  di  mille  volte  i  limiti  originari
previsti nelle disposizioni legislative e regolamentari correlative a
quelle indicate nel comma precedente,  emanate  anteriormente  al  10
giugno 1940. 
  3. Restano salve le disposizioni legislative  e  regolamentari  che
abbiano aumentato gli originari limiti di somma di  cui  al  primo  e
secondo comma in misura superiore a quella sopra indicata. 
  4. Ai fini della richiesta di parere  al  Consiglio  di  Stato,  ai
sensi dell'articolo 16, comma 1, lettera i), del decreto  legislativo
3 febbraio 1993, n. 29, i limiti originari di  somma  indicati  negli
articoli 5, 6, 8 e 9 del regio decreto 18  novembre  1923,  n.  2440,
sono elevati di 2000 volte.