DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 28 dicembre 1970, n. 1077

Riordinamento delle carriere degli impiegati civili dello Stato.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 12/10/2004)
Testo in vigore dal: 13-7-1980
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 21.
            (Nomina a segretario principale di impiegati
                      delle carriere esecutive)

  La  nomina  a  segretario  principale,  o  qualifiche equiparate si
consegue  mediante  concorso  per esame, nella misura di un sesto dei
posti  annualmente  disponibili,  al quale sono ammessi gli impiegati
delle  carriere  esecutive della stessa amministrazione con qualifica
di   coadiutore   superiore,  o  equiparata,  nonche'  di  coadiutore
principale,  o  equiparata,  con  almeno  cinque  anni  di  effettivo
servizio  nella  qualifica o, a prescindere da tale anzianita', se in
possesso  del prescritto diploma di istituto di istruzione secondaria
di  secondo  grado.  Al  concorso  medesimo sono ammessi i coadiutori
dattilografi  ed  i coadiutori meccanografi con almeno sedici anni di
anzianita'  nella  carriera,  ridotti a undici per coloro che sono in
possesso  del prescritto diploma di istituto di istruzione secondaria
di secondo grado.
  Gli  esami  del concorso sono a carattere prevalentemente pratico e
devono   tendere   ad   accertare  la  preparazione  professionale  e
l'attitudine dei concorrenti alla soluzione di questioni di carattere
amministrativo o tecnico.
  Si  osservano,  in  quanto  applicabili,  le disposizioni di cui al
precedente art. 16. ((9a))
----------------
AGGIORNAMENTO (9a)
  La  L. 11 luglio 1980, n. 312 ha disposto (con l'art. 155, comma 4)
che  "I concorsi per passaggi di carriera previsti dagli articoli 16,
21 e 27 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 1970,
n.  1077,  sono  portati  a  termine se gia' indetti entro la data di
entrata in vigore della presente legge".