MINISTERO DELL'INDUSTRIA, DEL COMMERCIO E DELL'ARTIGIANATO

DECRETO 31 maggio 1999, n. 248

Regolamento recante criteri e modalita' per la concessione della garanzia e per la gestione del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese.

note: Entrata in vigore del decreto: 14-8-1999 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 12/05/2011)
Testo in vigore dal: 14-8-1999
                              Art. 13.
                           C o m i t a t o
  1. Il distinto organo di cui  all'articolo 15, comma 3, della legge
7 agosto 1997, n. 266, e'  costituito dal comitato di cui al presente
articolo, al quale e' affidata l'amministrazione del Fondo.
  2.  Il comitato,  sulla base  del presente  regolamento, adotta  le
necessarie disposizioni  operative nel rispetto della  legge 7 agosto
1990, n.  241, in aderenza a  criteri di semplificazione e  di minima
onerosita'   per   i   soggetti   richiedenti.   Le   condizioni   di
ammissibilita' e le disposizioni  di carattere generale sono soggette
all'approvazione  del   Ministro  dell'industria,  del   commercio  e
dell'artigianato sentito il Ministro per le politiche agricole e sono
pubblicate nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
  3. Il comitato delibera  a maggioranza secondo l'ordine cronologico
di  ricezione delle  singole  richieste,  verificando la  conformita'
delle stesse a quanto previsto  dall'articolo 15 della legge 7 agosto
1997, n. 266 e dal  presente regolamento, accertando altresi' che PMI
e  consorzi siano  in grado  di  far fronte  agli impegni  finanziari
derivanti dalle operazioni per le quali e' richiesto l'intervento del
Fondo.
           Note all'art. 13:
            -    Il testo  dell'art. 15  della legge  7 agosto  1997,
          n.  266, e' riportato nelle note alle premesse.
            - La legge 7  agosto 1990, n. 241, reca "Nuove  norme  in
          materia  di procedimento   amministrativo e  di  diritto di
          accesso ai  documenti amministrativi".