REGIO DECRETO-LEGGE 1 luglio 1926, n. 2290

Ordinamento dei Magazzini generali. (026U2290)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 04/03/1927
Regio Decreto-Legge convertito dalla L. 9 giugno 1927, n. 1158 (in G.U. 15/07/1927, n. 162).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/08/2012)
Testo in vigore dal: 14-9-2012
aggiornamenti all'articolo
 
                               Art. 6. 
 
  Salva  sempre  la  facolta'  di  revoca  per  ragioni  di  pubblico
interesse, in caso di grave e persistente trasgressione alle norme di
legge o di regolamento, il Ministro per l'economia nazionale, sentito
il  competente  Consiglio  provinciale  dell'economia,  potra',   con
decreto motivato, revocare in ogni tempo l'autorizzazione. 
 
  ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 26 MARZO 2010, N. 59,  COME  MODIFICATO
DAL D.LGS. 6 AGOSTO 2012, N. 147)). 
                                                                ((5)) 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (5) 
  Il D.Lgs. 26 marzo 2010, n. 59, come modificato dal D.Lgs. 6 agosto
2012, n. 147, ha disposto (con  l'art.  80-quinquies,  comma  7)  che
"Ogni riferimento ad autorizzazione previsto dagli articoli  6  e  19
del regio decreto legislativo  1°  luglio  1926,  n.  2290,  e  dagli
articoli 5 e 8 del regolamento di cui al  regio  decreto  16  gennaio
1927, n. 126, deve intendersi riferito alla segnalazione  certificata
di inizio di attivita'".