REGIO DECRETO-LEGGE 14 aprile 1939, n. 636

((Modificazioni delle disposizioni sulle assicurazioni obbligatorie per l'invalidita' e la vecchiaia, per la tubercolosi e per la disoccupazione involontaria e sostituzione dell'assicurazione per la maternita' con l'assicurazione obbligatoria per la nuzialita' e la natalita')).(039U0636)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 18/05/1939.
Regio Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 6 luglio 1939, n. 1272 (in G.U. 07/09/1939, n. 209).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/12/2007)
Testo in vigore dal: 1-5-1939
al: 6-9-1939
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                              Art. 19. 
 
  In caso di disoccupazione  involontaria  per  mancanza  di  lavoro,
l'assicurato,  qualora  possa  fare  valere  almeno   due   anni   di
assicurazione  e  almeno  un  anno  di  contribuzione   nel   biennio
precedente l'inizio del periodo di disoccupazione, ha diritto  a  una
indennita'  giornaliera  fissata   in   relazione   all'importo   dei
contributi per  l'assicurazione  disoccupazione  versati  nell'ultimo
anno di contribuzione precedente la domanda di prestazione. 
 
  L'indennita' e' stabilita nella misura seguente: 
 
              Parte di provvedimento in formato grafico
 
  Per ogni figlio a carico dell'assicurato, di eta' non superiore  ai
15 anni o, per gli assicurati impiegati, non superiore  ai  18  anni,
l'indennita' giornaliera e' aumentata nella misura seguente: 
 
              Parte di provvedimento in formato grafico