DECRETO LEGISLATIVO 20 novembre 2008, n. 188

Attuazione della direttiva 2006/66/CE concernente pile, accumulatori e relativi rifiuti e che abroga la direttiva 91/157/CEE.

note: Entrata in vigore del provvedimento: 18/12/2008 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 12/09/2020)
Testo in vigore dal: 20-3-2016
aggiornamenti all'articolo
 
 
                              Art. 14. 
                         Registro nazionale 
 
  1. E' istituito, presso il Ministero dell'ambiente e  della  tutela
del territorio e del mare, il Registro nazionale dei soggetti  tenuti
al finanziamento dei sistemi  di  gestione  dei  rifiuti  di  pile  e
accumulatori ai sensi dell'articolo 13. PERIODO SOPPRESSO DAL  D.LGS.
11 FEBBRAIO 2011, N. 21. 
  2. ((I produttori che per la prima volta immettono sul mercato pile
e accumulatori nel territorio italiano sono obbligati  ad  iscriversi
in via telematica soltanto una volta al Registro nazionale presso  la
Camera di commercio di  competenza.))  Tale  iscrizione  deve  essere
effettuata, conformemente a quanto previsto dall'allegato III,  parte
A, entro nove mesi dalla data  di  entrata  in  vigore  del  presente
decreto. PERIODO SOPPRESSO DAL D.LGS. 11 FEBBRAIO 2011, N.21. 
  3. Una volta effettuata l'iscrizione, a  ciascun  produttore  viene
rilasciato un numero di iscrizione  tramite  il  sistema  informatico
delle Camere di commercio. Entro trenta giorni dal suo  rilascio,  il
numero di iscrizione deve essere indicato dal produttore in  tutti  i
documenti di trasporto e nelle fatture commerciali. 
  4. L'iscrizione al Registro e'  assoggettata  al  pagamento  di  un
corrispettivo da determinarsi, secondo il  criterio  della  copertura
dei costi dei servizi, con il provvedimento di cui  all'articolo  27,
comma 5. 
  5. Ai fini della predisposizione e dell'aggiornamento del  Registro
di cui al comma 1, le Camere di commercio, industria,  artigianato  e
agricoltura comunicano annualmente all'ISPRA,  secondo  modalita'  di
interconnessione telematica da  definirsi  mediante  accordo  tra  le
parti, l'elenco delle imprese identificate come produttori di pile  e
accumulatori, nonche' tutte le altre informazioni di cui al comma 2.