DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 16 ottobre 1973, n. 833

Modificazioni allo statuto dell'Universita' degli studi di Messina.

  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 13-1-1974
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Veduto   lo   statuto  dell'Universita'  degli  studi  di  Messina,
approvato  con regio decreto 20 aprile 1939, n. 1090 e modificato con
regio decreto 26 ottobre 1940, n. 1905, e successive modificazioni;
  Veduto  il  testo  unico  delle  leggi  sull'istruzione  superiore,
approvato con regio decreto 31 agosto 1933, numero 1592;
  Veduto   il  regio  decreto-legge  20  giugno  1935,  numero  1071,
convertito nella legge 2 gennaio 1936, n. 73;
  Veduto  il  regio  decreto 30 settembre 1938, n. 1652, e successive
modificazioni;
  Vedute  le  proposte  di  modifiche  dello  statuto formulate dalle
autorita' accademiche dell'Universita' anzidetta;
  Riconosciuta  la  particolare  necessita'  di  approvare  le  nuove
modifiche proposte;
  Sentito   il   parere   del   Consiglio  superiore  della  pubblica
istruzione;
  Sulla proposta del Ministro per la pubblica istruzione;

                              Decreta:

  Lo  statuto  dell'Universita'  degli  studi di Messina, approvato e
modificato  con  i decreti sopraindicati, e' ulteriormente modificato
come appresso:

  Dopo l'art. 141, e con il conseguente spostamento della numerazione
degli  articoli  successivi,  sono inseriti i seguenti nuovi articoli
relativi   alla  istituzione  della  scuola  di  specializzazione  in
"microbiologia".

             Scuola di specializzazione in microbiologia

  Art.  142.  -  La scuola di specializzazione in microbiologia ha la
durata di tre anni. Ad essa possono iscriversi i laureati in medicina
e   chirurgia,  scienze  biologiche,  scienze  naturali,  farmacia  e
veterinaria  complessivamente  in numero massimo di 45 per i tre anni
di corso.
  Art. 143. - Le materie di insegnamento sono le seguenti:
    1° Anno:
      1) Chimica microbiologica;
      2) Batteriologia generale e tecnica batteriologica;
      3) Analisi statistica del dosaggio biologico;
      4) Genetica dei microorganismi;
      5) Metodi e dosaggi microbiologici;
    2° Anno:
      1) Immunologia;
      2) Batteriologia speciale;
      3) Protozoologia;
      4) Virologia generale e tecnica virologica.
    3° Anno:
      1) Virologia speciale;
      2) Microbiologia degli alimenti;
      3) Microbiologia industriale;
      4) Micologia.
  Art.  144.  -  E'  obbligatoria  la  frequenza in istituto, come la
partecipazione alle lezioni ed alle esercitazioni.
  Alla fine di ogni anno gli iscritti, ottenuta la firma di frequenza
dovranno  sostenere un esame di profitto sulle materie svolte durante
l'anno.
  Abbreviazioni  di  corso  possono  essere  concesse  a  coloro  che
dimostrino, a giudizio della facolta' su proposta del direttore della
scuola, una precedente particolare preparazione microbiologica.
  Per  il conseguimento del diploma di specializzazione gli iscritti,
dopo  aver  completato  gli  esami di tre anni, dovranno presentare e
discutere   una   tesi  scritta  su  di  un  argomento  di  interesse
microbiologico concordato con il direttore della scuola.

  Il  presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserto
nella  Raccolta  ufficiale delle leggi e dei decreti della Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo
osservare.

  Dato a Roma, addi' 16 ottobre 1973

                                LEONE

                                                             MALFATTI

Visto, il Guardasigilli: ZAGARI
  Registrato alla Corte dei conti, addi' 22 dicembre 1973
  Atti di Governo, registro n. 263, foglio n. 24. - CARUSO