DECRETO LEGISLATIVO 22 gennaio 2004, n. 42

Codice dei beni culturali e del paesaggio, ai sensi dell'articolo 10 della legge 6 luglio 2002, n. 137.

note: Entrata in vigore del decreto: 01-05-2004.
Il presente Decreto Legislativo è stato erroneamente pubblicato in Gazzetta Ufficiale con numero di inserzione in Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica Italiana "41".
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 22/03/2022)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 1-1-2013
aggiornamenti all'articolo
                             Articolo 37 
                    Contributo in conto interessi 
 
  1. Il Ministero puo' concedere contributi in  conto  interessi  sui
mutui o altre forme di finanziamento accordati da istituti di credito
ai proprietari, possessori o detentori a  qualsiasi  titolo  di  beni
culturali  per  la  realizzazione   degli   interventi   conservativi
autorizzati. 
  2. Il contributo e' concesso nella  misura  massima  corrispondente
agli interessi calcolati ad un tasso annuo di sei  punti  percentuali
sul capitale erogato. 
  3.  Il  contributo  e'  corrisposto  direttamente   dal   Ministero
all'istituto  di  credito  secondo   modalita'   da   stabilire   con
convenzioni. 
  4. Il contributo di cui al comma 1 puo' essere concesso  anche  per
interventi conservativi su opere di architettura contemporanea di cui
il Ministero abbia riconosciuto, su richiesta  del  proprietario,  il
particolare valore artistico. (16) ((17)) 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (16) 
  Il D.L. 6 luglio 2012, n. 95, convertito con modificazioni dalla L.
7 agosto 2012, n. 135, ha disposto (con l'art. 1, comma  26-ter)  che
"A  decorrere  dalla  data  di  entrata  in  vigore  della  legge  di
conversione del presente decreto  e  fino  al  31  dicembre  2015  e'
sospesa la concessione dei contributi di cui agli articoli  35  e  37
del  decreto  legislativo  22  gennaio  2004,  n.  42,  e  successive
modificazioni". 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (17) 
  Il D.L. 6 luglio 2012, n. 95, convertito con modificazioni dalla L.
7 agosto 2012, n. 135, come modificato dalla L. 24 dicembre 2012,  n.
228, ha disposto (con l'art. 1, comma 26-ter) che "A decorrere  dalla
data di entrata in vigore della legge  di  conversione  del  presente
decreto e  fino  al  pagamento  dei  contributi  gia'  concessi  alla
medesima data e non ancora  erogati  ai  beneficiari  e'  sospesa  la
concessione dei contributi di cui agli articoli 35 e 37  del  decreto
legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, e successive modificazioni".