DECRETO-LEGGE 6 febbraio 1987, n. 16

Disposizioni urgenti in materia di autotrasporto di cose e di sicurezza stradale.

note:
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 30 marzo 1987, n. 132 (in G.U. 06/04/1987, n.80).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 09/02/2012)
Testo in vigore dal: 7-4-2012
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                              Art. 10. 
 
  1. ((COMMA ABROGATO DAL D.L. 9 FEBBRAIO 2012, N. 5, CONVERTITO  CON
MODIFICAZIONI DALLA L. 4 APRILE 2012, N. 35)). 
  2. Le officine ((autorizzate alla riparazione dei tachigrafi))  ((.
. .)), ove richiesto, devono mettere a disposizione  degli  ispettori
metrici  incaricati  delle  operazioni   di   sorveglianza   di   cui
all'articolo  8  della  legge  13   novembre   1978,   n.   727,   le
apparecchiature necessarie per le riparazioni autorizzate. 
  3. Le officine e i montatori che effettuano montaggio o riparazione
di cronotachigrafi in forza di  autorizzazione  rilasciata  ai  sensi
dell'articolo 3 della legge 13 novembre 1978, n. 727, e recanti  data
non anteriore a quella di entrata in  vigore  del  presente  decreto,
appongono  sui  prescritti  sigilli  dei  cronotachigrafi  montati  o
riparati un marchio uniforme, le cui caratteristiche  sono  stabilite
dal Ministero dell'industria, del commercio  e  dell'artigianato,  il
quale determina, altresi', tempi e modalita' per la sostituzione  dei
marchi  gia'  in  dotazione,  nonche'  le  tariffe  massime  per   le
operazioni da eseguire a norma del presente comma. 
  4. ((COMMA ABROGATO DAL D.L. 9 FEBBRAIO 2012, N.  5,CONVERTITO  CON
MODIFICAZIONI DALLA L. 4 APRILE 2012, N. 35)). (3) 
 
------------- 
AGGIORNAMENTO (3) 
  Il D.M. 16 maggio 1987, n.225 (con l'art. 1)  ha  disposto  che  il
marchio particolare previsto dal presente articolo, che le officine e
i  montatori  autorizzati  al  montaggio  e   alla   riparazione   di
cronotachigrafi CEE devono apporre sui prescritti sigilli,  ha  forma
circolare   e   le    caratteristiche    normalizzate    identificate
nell'allegato del decreto stesso.