DECRETO-LEGGE 6 febbraio 1987, n. 16

Disposizioni urgenti in materia di autotrasporto di cose e di sicurezza stradale.

note:
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 30 marzo 1987, n. 132 (in G.U. 06/04/1987, n.80).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 09/02/2012)
Testo in vigore dal: 7-2-1987
al: 5-4-1987
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                              Art. 10. 
 
  1. I cronotachigrafi CEE montati sui veicoli adibiti  al  trasporto
  di cose su  strada  sono  controllati  annualmente  dalle  officine
  autorizzate alla riparazione dei cronotachigrafi stessi,  ai  sensi
  dell'articolo 3 della legge 13 novembre 1978, n.  727,  secondo  le
  modalita'  ed  i  criteri  fissati   con   decreto   del   Ministro
  dell'industria, del commercio e dell'artigianato. 
  2. Le officine di cui al comma 1, ove richiesto, devono  mettere  a
  disposizione degli ispettori metrici incaricati delle operazioni di
  sorveglianza di cui all'articolo 8 della legge 13 novembre 1978, n.
  727, le apparecchiature necessarie per le riparazioni autorizzate. 
  3. Le officine e i montatori che effettuano montaggio o riparazione
  di cronotachigrafi CEE in forza  di  autorizzazione  rilasciata  ai
  sensi dell'articolo 3 della legge  13  novembre  1978,  n.  727,  e
  recanti data non anteriore  a  quella  di  entrata  in  vigore  del
  presente   decreto,   appongono   sui   prescritti   sigilli    dei
  cronotachigrafi montati o riparati  un  marchio  uniforme,  le  cui
  caratteristiche sono stabilite dal  Ministero  dell'industria,  del
  commercio e dell'artigianato, il quale determina, altresi', tempi e
  modalita' per la sostituzione dei marchi gia' in dotazione, nonche'
  le tariffe massime per  le  operazioni  da  eseguire  a  norma  del
  presente comma. 
  4. L'attestazione di avvenuta revisione annuale deve essere esibita
  in occasione della revisione periodica  prevista  dall'articolo  55
  del testo unico delle norme  sulla  disciplina  della  circolazione
  stradale, approvato con decreto del Presidente della Repubblica  15
  giugno 1959, n. 393, e successive modificazioni.