DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 26 aprile 1957, n. 818

Norme di attuazione e di coordinamento della legge 4 aprile 1952, n. 218, sul riordinamento delle pensioni dell'assicurazione obbligatoria per l'invalidita', la vecchiaia e i superstiti.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 06/04/2022)
Testo in vigore dal: 1-5-1969
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 3.

  I  contributi  base  di cui alle tabelle A e B, n. 1, allegate alla
legge  4  aprile 1952, n. 218, nonche' quelli a percentuale dovuti al
Fondo per l'adeguamento delle pensioni e per l'assistenza di malattia
ai  pensionati  ed  alle  assicurazioni  per  la tubercolosi e per la
disoccupazione involontaria e quelli per l'assistenza agli orfani dei
lavoratori   italiani   sono   commisurati   all'intera  retribuzione
determinata  secondo  le  disposizioni degli articoli 27, 28, 29 e 30
del  testo  unico  delle  norme  concernenti  gli  assegni familiari,
approvato con decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 1955,
n.  797,  salvo  i  casi  in  cui siano stabilite apposite tabelle di
retribuzioni  medie,  ai sensi del quarto comma dell'art. 6, sub art.
2, della legge 4 aprile 1952, n. 218, o contribuzioni in misura fissa
ai sensi del comma terzo dell'art. 17 della stessa legge.
  ((COMMA ABROGATO DALLA L. 30 APRILE 1969, N. 153)).
  ((COMMA ABROGATO DALLA L. 30 APRILE 1969, N. 153)).