DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 dicembre 1969, n. 1126

Rettifica di confini tra i comuni di Pontinvrea e di Sassello in provincia di Savona.

  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 25-2-1970
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Viste  le  deliberazioni n. 51 in data 19 dicembre 1965 e n. 174 in
data  13  marzo  1966,  con  le  quali,  rispettivamente,  i consigli
comunali  di  Pontinvrea e di Sassello, in provincia di Savona, hanno
concordemente  riconosciuto l'esigenza di chiedere che il confine tra
i  due comuni sia rettificato - nel tratto terminale della strada che
dalla  statale  Savona-Acqui conduce al monte Beigna - in conformita'
del  progetto  vistato dall'ufficio del genio civile ed allegato alle
deliberazioni stesse;
  Considerato  che,  nel  tratto  anzidetto,  e' stata apportata alla
strada  una  variante che ha determinato lo spostamento del tracciato
di  circa  trenta  metri  all'interno  del  territorio  del comune di
Sassello e che tale tracciato e' apparso ai due comuni il piu' idoneo
a costituire la nuova linea di confine;
  Vista  la  deliberazione n. 121/4421 in data 29 aprile 1967, con la
quale  il  consiglio provinciale di Savona ha espresso al riguardo il
suo parere favorevole;
  Visti  gli  articoli 32 e 35 del testo unico della legge comunale e
provinciale, approvato con regio decreto 3 marzo 1934, n. 383;
  Udito il parere espresso dalla prima sezione del Consiglio di Stato
nell'adunanza del 12 settembre 1969;
  Sulla  proposta  del  Ministro  Segretario  di Stato per gli affari
dell'interno;

                              Decreta:
                               Art. 1.

  La   delimitazione  territoriale  fra  i  comuni  di  Pontinvrea  e
Sassello,  in  provincia di Savona, e' rettificata conformemente alla
pianta  planimetrica e alla relazione descrittiva annesse al presente
decreto.