DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 23 febbraio 1966, n. 174

Modificazioni allo statuto dell'Universita' degli studi di Ferrara.

  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 29-4-1966
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Veduto   lo   statuto  dell'Universita'  degli  studi  di  Ferrara,
approvato con decreto del Presidente della Repubblica 18 aprile 1957,
n.  964,  e modificato con decreto del Presidente della Repubblica 25
luglio 1952, n. 1207 e successive modificazioni;
  Veduto  il  testo  unico  delle  leggi,  sull'istruzione superiore,
approvato con regio decreto 31 agosto 1933, n. 1592;
  Veduto  il  regio decreto-legge 20 giugno 1935, n. 1071, convertito
nella legge 2 gennaio 1936, n. 73;
  Veduto  il  regio  decreto  30 settembre 1938, n. 1652 e successive
modificazioni;
  Vedute  le  proposte  di  modifiche  dello  statuto formulate dalle
autorita' accademiche dell'Universita' anzidetta;
  Riconosciuta  la  particolare  necessita'  di  approvare  le  nuove
modifiche proposte;
  Sentito   il   parere   del   Consiglio  superiore  della  pubblica
istruzione;
  Sulla proposta del Ministro per la pubblica istruzione;

                              Decreta:

  Lo  statuto  dell'Universita'  degli  studi di Ferrara, approvato e
modificato  con  i decreti sopraindicati, e' ulteriormente modificato
come appresso:
    Art.  86,  relativo  alla Scuola di specializzazione in Chirurgia
generale  e'  modificato  nel  senso che il primo comma e' abrogato e
sostituito dal seguente:
    "Alla  Scuola  non  potranno essere iscritti piu' di dieci medici
per ciascun anno di corso".
  Art.  89, relativo alla Scuola di perfezionamento in Anestesiologia
e'  modificato  nel senso che l'ultimo comma e' abrogato e sostituito
dal seguente:
  "Alla  Scuola non potranno essere iscritti piu' di dieci medici per
ciascun anno di corso".
  Art.  98, relativo alla Scuola di perfezionamento in Diagnostica di
laboratorio  e' modificato nel senso che il primo comma e' abrogato e
sostituito dal seguente:
  "Il corso avra' la durata di due anni. L'iscrizione e' limitata per
ogni anno accademico a venti allievi".
  Art.  104,  relativo  alla  Scuola di specializzazione in Chirurgia
pediatrica  e'  modificato nel senso che l'ultimo comma e' abrogato e
sostituito dal seguente:
  "Alla  Scuola  non  potranno essere iscritti, piu' di dieci allievi
per ciascun anno di corso".

  Il  presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserto
nella  Raccolta  ufficiale delle leggi e dei decreti della Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo
osservare.

  Dato a Roma, addi' 23 febbraio 1966

                               SARAGAT

                                                                  GUI

Visto, il Guardasigilli: REALE
  Registrato alla Corte dei conti, addi' 31 marzo 1966
  Atti del Governo, registro n. 202, foglio n. 96. - VILLA