REGIO DECRETO-LEGGE 19 ottobre 1923, n. 2328

Disposizioni per la formazione degli orari e dei turni di servizio del personale addetto ai pubblici servizi di trasporti in concessione. (023U2328)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 25/11/1923
Regio Decreto-Legge convertito dalla L. 17 aprile 1925, n. 473 (in G.U. 05/05/1925, n. 104).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 24/11/1993)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 25-11-1923
al: 29-11-1980
aggiornamenti all'articolo
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Visto il testo unico di leggi 9 maggio 1912, n. 1447; 
 
  Visto il R. decreto-legge 15 marzo 1923, n. 692; 
 
  Visto il R. decreto-legge 29 marzo 1923, n. 1429; 
 
  Udito il Consiglio dei Ministri; 
 
  Sulla proposta del Nostro Ministro Segretario di Stato per i lavori
pubblici,  di  concerto  col  Presidente  del   Consiglio,   Ministro
dell'interno, e con i Ministri Segretari di Stato per la giustizia  e
gli affari di culto e per l'economia nazionale; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1 
 
 
  Sono approvate le annesse disposzioni, viste  d'ordine  Nostro  dal
Ministro pei lavori pubblici, in base alle quali le aziende esercenti
ferrovie  concesse,  tramvie  a  trazione  meccanica   e   linee   di
navigazione interna debbono, a decorrere dal 1° gennaio 1924, formare
gli orari e i turni di servizio del personale.