REGIO DECRETO-LEGGE 18 marzo 1944, n. 91

Istituzione di un Alto Commissariato Civile per la Sicilia. (044U0091)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 29/03/1944 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 13/03/1945)
Testo in vigore dal: 29-3-1944
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Visto l'art. 18 della legge 19 gennaio 1939, n. 129; 
 
  Visto il R. decreto-legge 30 ottobre 1943, n. 2/B; 
 
  Ritenuto che si versa in istato di necessita' per causa di guerra; 
 
  Sentito il Consiglio dei Ministri; 
 
  Sulla proposta del Capo del Governo, Primo Ministro  Segretario  di
Stato, Ministro degli Affari Esteri e Ministro ad interim dell'Africa
Italiana,  di  intesa  coi  Ministri  dell'Interno,  della  Grazia  e
Giustizia, delle Finanze e Ministro ad interim degli Scambi e Valute,
della  Guerra,  della   Marina,   dell'Aeronautica,   dell'Educazione
Nazionale e Ministro ad interim della Cultura  Popolare,  dei  Lavori
Pubblici, dell'Agricoltura e  Foreste,  dell'industria,  Commercio  e
Lavoro e delle Comunicazioni; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1 
 
  Per la durata della  presente  guerra  e  fino  ad  un  anno  dalla
conclusione della pace e' istituito, alle  dipendenze  del  Capo  del
Governo, un Alto Commissariato per la Sicilia. 
 
  L'Alto Commissariato ha sede a Palermo.