REGIO DECRETO-LEGGE 4 ottobre 1935, n. 1827

Perfezionamento e coordinamento legislativo della previdenza sociale. (035U1827)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 26/10/1935
Regio Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 6 aprile 1936, n. 1155 (in G.U. 26/06/1936, n.147).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 03/07/2012)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 26-10-1935
al: 31-12-1996
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
 
                              Art. 53. 
 
  Nei casi di tardivo versamento dei contribuiti delle  assicurazioni
obbligatorie pei quali non si  faccia  luogo  all'applicazione  della
disposizione di cui al n. 2 dell'art. 111, il  datore  di  lavoro  e'
tenuto al contemporaneo pagamento  degli  interessi  di  mora,  nella
misura stabilita per l'interesse legale in materia civile. 
 
  Tali  interessi  decorrono,  indipendentemente  da   ogni   domanda
giudiziale, dai primo giorno del mese successivo a quello  in  cui  i
singoli contributi dovevano essere versati. 
 
  Gli  interessi  non  sono  dovuti  quando  sui  contributi  vengano
percepiti i diritti preveduti  per  tardivo  versamento  dalla  legge
relativa, alla riscossione delle imposte dirette.