LEGGE 27 luglio 2004, n. 186

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 28 maggio 2004, n. 136, recante disposizioni urgenti per garantire la funzionalita' di taluni settori della pubblica amministrazione. Disposizioni per la rideterminazione di deleghe legislative e altre disposizioni connesse.

note: Entrata in vigore della legge: 29-7-2004 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 08/05/2010)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 13-10-2005
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              Promulga
la seguente legge:

                               Art. 1
               Conversione in legge del decreto-legge
              28 maggio 2004, n. 136. Entrata in vigore

  1.  Il  decreto-legge  28 maggio 2004, n. 136, recante disposizioni
urgenti  per  garantire  la  funzionalita'  di  taluni  settori della
pubblica amministrazione, e' convertito in legge con le modificazioni
riportate in allegato alla presente legge.
  2.  Sono  fatti  salvi  gli  effetti  degli  atti compiuti ai sensi
dell'articolo  8,  comma  1-bis,  della legge 28 gennaio 1994, n. 84,
introdotto  dall'articolo 6 del decreto-legge 28 maggio 2004, n. 136,
fino alla data di entrata in vigore della presente legge. ((3))
  3.  La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello
della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.
---------------
AGGIORNAMENTO (3)
  La  Corte Costituzionale, con sentenza 28 settembre-7 ottobre 2005,
n.   378   (in   G.U.  1a  s.s.  12/10/2005,  n.  41)  ha  dichiarato
l'illegittimita' costituzionale del comma 2 del presente articolo.