LEGGE 5 marzo 2001, n. 57

Disposizioni in materia di apertura e regolazione dei mercati.

note: Entrata in vigore della legge: 4-4-2001 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/08/2012)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 26-6-2012
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 14 
(Misure per favorire l'accesso delle imprese artigiane agli incentivi
        di cui al decreto-legge n. 415 del 1992, convertito, 
con modificazioni, dalla legge n. 488 del 1992. Disposizioni in 
materia di incentivi alle imprese e di finanziamento delle iniziative
                              dell'IPI) 
   1. ((COMMA ABROGATO DAL D.L. 22 GIUGNO 2012,  N.  83,  CONVERTITO,
CON MODIFICAZIONI, DALLA L. 7 AGOSTO 2012, N. 134)).((7)) 
   2. Per la verifica  del  rispetto  del  divieto  di  cumulo  delle
agevolazioni  di  cui  alla  normativa  nazionale  e  comunitaria  il
Ministro dell'industria, del commercio e  dell'artigianato,  provvede
con proprio decreto a disciplinare le modalita' di trasmissione delle
informazioni relative agli aiuti pubblici concessi alle imprese anche
tramite apposite comunicazioni all'ufficio del registro delle 
imprese. 
   3. ((COMMA ABROGATO DAL D.L. 22 GIUGNO 2012,  N.  83,  CONVERTITO,
CON MODIFICAZIONI, DALLA L. 7 AGOSTO 2012, N. 134)).((7)) 
 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (7) 
  Il D.L. 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla
L. 7 agosto 2012, n. 134, ha disposto (con l'art. 23, comma  11)  che
"I procedimenti avviati in data anteriore  a  quella  di  entrata  in
vigore del presente decreto-legge sono disciplinati,  ai  fini  della
concessione e dell'erogazione delle agevolazioni e comunque fino alla
loro definizione, dalle disposizioni delle leggi di cui  all'Allegato
1  e   dalle   norme   di   semplificazione   recate   dal   presente
decreto-legge."