LEGGE 18 luglio 1980, n. 406

Norme sulle attivita' alberghiere esistenti. Disposizioni per la prevenzione incendi.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 10/12/1984)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 21-8-1980
                               Art. 2. 
 
  Entro sei mesi dall'entrata in vigore della  presente  legge  sara'
provveduto con decreto del Presidente della  Repubblica  su  proposta
del Ministro dell'interno, di concerto con il Ministro del  lavoro  e
della previdenza sociale, sentite  le  competenti  commissioni  della
Camera  dei  deputati  e  del   Senato   della   Repubblica,   previa
deliberazione del  Consiglio  dei  Ministri,  alla  emanazione  delle
disposizioni  intese  a  regolare  l'espletamento  dei   servizi   di
prevenzione e di vigilanza antincendi, da assolversi dai vari  organi
del Corpo nazionale, dei vigili del fuoco ai  sensi  delle  leggi  27
dicembre 1941, n. 1570, 13 maggio 1961, n. 469 e 26 luglio  1965,  n.
966, nonche' del decreto del Presidente della  Repubblica  27  aprile
1955, n. 547. 
  Successivamente all'entrata in vigore della  legge  di  recepimento
dell'emananda direttiva della Comunita' europea di  cui  all'articolo
1, sara' provveduto agli occorrenti  adeguamenti  delle  disposizioni
previste dal precedente comma. 
 
  La presente legge, munita del sigillo dello  Stato,  sara'  inserta
nella Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti  della  Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla
osservare come legge dello Stato. 
 
  Data a Roma, addi' 18 luglio 1980 
 
                               PERTINI 
 
                                                  COSSIGA - ROGNONI - 
                                                D'AREZZO - COMPAGNA - 
                                                     BIASINI - FOSCHI 
 
Visto, il Guardasigilli: MORLINO