LEGGE 1 giugno 1977, n. 285

Provvedimenti per l'occupazione giovanile.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 24/06/1980)
Testo in vigore dal: 12-6-1977
                               Art. 3.

  Per  i  fini  di cui al precedente articolo e' costituita presso la
regione,  per  il  periodo  di applicazione della presente legge, una
commissione  regionale  composta  da  rappresentanti  della  regione,
nonche'    da    rappresentanti   delle   organizzazioni   sindacali,
professionali,   imprenditoriali   maggiormente   rappresentative   e
presenti nel CNEL e da queste designati.
  La  commissione,  nominata  con decreto del presidente della giunta
regionale, e' presieduta da questi o da un suo delegato.
  Alle   riunioni   della   commissione   partecipa,   il   direttore
dell'ufficio regionale del lavoro e della massima occupazione.
  La  commissione  acquisisce  dagli uffici regionali del lavoro, dai
provveditorati  agli  studi,  dalle  universita'  e  dalle  camere di
commercio,  industria, artigianato e agricoltura i dati relativi alle
prospettive di occupazione ed ai fabbisogni formativi dei lavoratori,
nei singoli distretti scolastici, per settori produttivi e per gruppi
di  professioni.  Le  pubbliche amministrazioni ed i datori di lavoro
sono tenuti a fornire le informazioni richieste.