LEGGE 15 dicembre 1971, n. 1161

Modificazioni al regime fiscale di alcuni prodotti soggetti ad imposta di fabbricazione.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/10/1980)
Testo in vigore dal: 31-12-1980
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 20.

  L'articolo 8 del decreto-legge 11 ottobre 1949, n. 707, convertito,
con  modificazioni,  nella  legge 6 dicembre 1949, n. 870, sostituito
con   l'articolo  9  del  decreto-legge  23  ottobre  1964,  n.  989,
convertito,  con  modificazioni, nella legge 18 dicembre 1964, numero
1350, e' cosi' modificato:
  "Nei  casi  di  perdita  o  di  distruzione  di prodotti gravati da
imposta  di  fabbricazione  o  dalla  corrispondente  sovrimposta  di
confine  ed  eventualmente da diritto erariale e' accordato l'abbuono
degli  stessi  tributi  quando  sia  provato  che  la  perdita  o  la
distruzione  dei  prodotti  e' avvenuta per caso fortuito o per forza
maggiore  o comunque per fatti imputabili a titolo di colpa non grave
a terzi od allo stesso soggetto passivo.
  La  disposizione  di  cui  al comma precedente si applica anche nei
confronti  dei  prodotti  destinati  ad  usi  per i quali e' prevista
l'esenzione  o  la  riduzione  dei  tributi  specificati nello stesso
comma". ((2))
---------------
AGGIORNAMENTO (2)
  Il  D.L.31 ottobre 1980, n. 693, convertito con modificazioni dalla
L. 22 dicembre 1980, n. 891, ha disposto (con l'art. 22-ter, comma 1)
che  la parola "perdita" prevista dal presente articolo va intesa nel
significato  di dispersione e non di sottrazione della disponibilita'
del prodotto.
  Lo stesso D.L. ha inoltre disposto (con l'art. 22-ter, comma 2) che
tale  disposizione costituisce interpretazione autentica del presente
articolo.