LEGGE 6 ottobre 1950, n. 836

Disciplina della produzione e vendita degli estratti alimentari e dei prodotti affini.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 12/01/1991)
Testo in vigore dal: 27-1-1991
aggiornamenti all'articolo
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:
                               Art. 1.

  La  produzione  e  la confezione a scopo di vendita di estratti, di
brodi concentrati e di dadi, di origine animale o vegetale, destinati
all'alimentazione,   sono   sottoposte  all'autorizzazione  dell'Alto
Commissario  per  l'igiene  e  la  sanita'  pubblica  d'intesa con il
Ministro per l'industria e il commercio.
  Tale  autorizzazione  e'  richiesta  anche  per  la  immissione  al
commercio   interno   dei   prodotti  di  cui  al  comma  precedente,
provenienti dall'estero.
  Il  rilascio  dell'autorizzazione  e'  condizionato  esclusivamente
all'accertamento  dei  requisiti  tecnici  ed igienici previsti dalle
leggi e dai regolamenti.((1))
---------------
AGGIORNAMENTO (1)
  La  L.  29 dicembre 1990, n.428 ha disposto (con l'art. 52) che "Le
autorizzazioni  di  cui all'articolo 1 della legge 6 ottobre 1950, n.
836, sono soppresse"