DECRETO LEGISLATIVO 15 giugno 2015, n. 81

Disciplina organica dei contratti di lavoro e revisione della normativa in tema di mansioni, a norma dell'articolo 1, comma 7, della legge 10 dicembre 2014, n. 183. (15G00095)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 25/06/2015 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/07/2022)
Testo in vigore dal: 3-11-2019
aggiornamenti all'articolo
                           Art. 47-quater 
 
                          (( (Compenso). )) 
 
  ((1.  I  contratti  collettivi   stipulati   dalle   organizzazioni
sindacali e datoriali comparativamente piu' rappresentative a livello
nazionale possono definire criteri  di  determinazione  del  compenso
complessivo che tengano conto delle modalita'  di  svolgimento  della
prestazione e dell'organizzazione del committente. 
  2. In difetto della stipula dei contratti di  cui  al  comma  1,  i
lavoratori di cui all'articolo 47-bis non possono  essere  retribuiti
in base alle consegne effettuate e ai medesimi lavoratori deve essere
garantito un compenso minimo orario parametrato ai  minimi  tabellari
stabiliti da contratti  collettivi  nazionali  di  settori  affini  o
equivalenti sottoscritti dalle organizzazioni sindacali  e  datoriali
comparativamente piu' rappresentative a livello nazionale. 
  3. Ai lavoratori di cui all'articolo 47-bis deve  essere  garantita
un'indennita' integrativa non inferiore al 10 per cento per il lavoro
svolto di notte, durante le festivita' o in condizioni meteorologiche
sfavorevoli, determinata dai contratti  di  cui  al  comma  1  o,  in
difetto, con decreto  del  Ministro  del  lavoro  e  delle  politiche
sociali)). 
                                                               ((14)) 
 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (14) 
  Il D.L. 3 settembre 2019,  n.  101,  convertito  con  modificazioni
dalla L. 2 novembre 2019, n. 128, ha disposto (con l'art. 1, comma 2)
che "L'articolo 47-quater del decreto legislativo 15 giugno 2015,  n.
81, introdotto dal comma 1, lettera c),  si  applica  decorsi  dodici
mesi dalla data di entrata in vigore della legge di  conversione  del
presente decreto".