DECRETO LEGISLATIVO 23 giugno 2011, n. 118

Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42. (11G0160)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 10/08/2011 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 17/08/2022)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 12-9-2014
aggiornamenti all'articolo
                             Art. 3-bis. 
 
 
  (( (Commissione per l'armonizzazione degli enti territoriali).)) 
 
  ((1.  Presso  il  Ministero  dell'economia  e  delle   finanze   e'
istituita, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza  pubblica,  la
Commissione per l'armonizzazione degli enti territoriali. 
  2. La Commissione di cui al comma 1 ha  il  compito  di  promuovere
l'armonizzazione dei sistemi contabili e  degli  schemi  di  bilancio
degli enti territoriali e dei  loro  organismi  e  enti  strumentali,
esclusi gli enti  coinvolti  nella  gestione  della  spesa  sanitaria
finanziata con le risorse destinate al Servizio sanitario  nazionale,
e di aggiornare gli allegati al titolo  I  del  presente  decreto  in
relazione al processo evolutivo delle fonti normative che  concorrono
a costituirne il presupposto e alle esigenze del monitoraggio  e  del
consolidamento dei conti pubblici, nonche'  del  miglioramento  della
raccordabilita' dei conti  delle  amministrazioni  pubbliche  con  il
Sistema  europeo  dei  conti  nazionali.  La  Commissione  agisce  in
reciproco raccordo con l'Osservatorio sulla finanza e la contabilita'
degli enti locali di cui all'art.  154  del  decreto  legislativo  18
agosto 2000, n. 267. 
  3. Con decreto del Ministro  dell'economia  e  delle  finanze  sono
disciplinate le modalita' di organizzazione e di funzionamento  della
Commissione di cui al comma 1 cui possono essere attribuite ulteriori
funzioni nell'ambito delle finalita' generali del comma 2. 
  4. La Commissione di cui al comma 1 si  avvale  delle  strutture  e
dell'organizzazione del Ministero dell'economia  e  delle  finanze  -
Dipartimento della Ragioneria Generale  dello  stato.  Ai  componenti
della Commissione non e' corrisposto alcun compenso, ne'  indennita',
ne' rimborso di spese.))