DECRETO LEGISLATIVO 30 luglio 1999, n. 303

Ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, a norma dell'articolo 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59.

note: Entrata in vigore del decreto: 16-9-1999 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/04/2020)
Testo in vigore dal: 30-4-2020
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                             Art.9-ter. 
      (Istituzione del ruolo speciale della Protezione civile). 
 
  1. Per l'espletamento delle specifiche funzioni di coordinamento in
materia  di  protezione  civile  sono  istituiti,  nell'ambito  della
Presidenza, i ruoli  speciali  tecnico-amministrativi  del  personale
dirigenziale  e  del  personale  non  dirigenziale  della  Protezione
civile. 
  2. Il personale dirigenziale di  prima  e  di  seconda  fascia,  in
servizio alla data di entrata in vigore del presente articolo  presso
il  Dipartimento  della  protezione  civile  della   Presidenza,   e'
inquadrato nel ruolo speciale  dirigenziale  istituito  al  comma  1,
fatto salvo il diritto di opzione previsto dall'articolo 10, comma 2,
della legge 15 luglio 2002, n. 145. ((15)) 
  3. Nel ruolo speciale del personale non dirigenziale  istituito  al
comma 1  e'  inquadrato  il  personale  gia'  appartenente  al  ruolo
speciale ad esaurimento istituito presso la Presidenza ai sensi della
legge 28 ottobre 1986,  n.  730,  nonche'  il  personale  delle  aree
funzionali gia' appartenente al ruolo del Servizio sismico  nazionale
di cui alla tabella E del decreto del Presidente della  Repubblica  5
aprile 1993, n. 106. Il personale non dirigenziale da inquadrare  nel
ruolo di cui al comma 1 che, alla  data  di  entrata  in  vigore  del
presente articolo, non presta servizio presso il  Dipartimento  della
protezione civile ed il personale di cui alla tabella A  allegata  al
decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 luglio 2003  che
presta servizio alla  medesima  data  presso  il  Dipartimento  della
protezione civile ha facolta' di opzione secondo modalita' e  termini
stabiliti con il decreto del Presidente di cui al comma 4. 
  4. Con decreto del Presidente, adottato ai sensi degli articoli  7,
9 e 11, si provvede alla determinazione delle dotazioni organiche del
personale dei ruoli speciali, nonche' alla determinazione, in  misura
non superiore al trenta per  cento  della  consistenza  dei  predetti
ruoli speciali, del contingente di personale in comando o fuori ruolo
di cui puo' avvalersi il Dipartimento della protezione civile. 
  5. Sono contestualmente abrogati il ruolo speciale  ad  esaurimento
istituito presso la Presidenza ai sensi della legge 28 ottobre  1986,
n. 730, nonche' il ruolo del Servizio sismico nazionale di  cui  alla
tabella E del decreto del Presidente della Repubblica 5 aprile  1993,
n. 106. 
  6. A decorrere  dalla  data  di  entrata  in  vigore  del  presente
articolo, l'articolo 10 della legge 16 gennaio 2003, n. 3, si applica
anche al personale inquadrato nei ruoli  della  Presidenza  istituiti
sulla base di norme anteriori alla legge  23  agosto  1988,  n.  400,
qualora detto personale risulti in possesso  dei  requisiti  indicati
all'articolo 38, comma 4, della medesima legge. 
 
------------ 
AGGIORNAMENTO (15) 
  Il D.L. 17 marzo 2020, n. 18, convertito con modificazioni dalla L.
24 aprile 2020, n. 27, ha disposto (con l'art. 74-bis, comma  1)  che
"Allo scopo  di  fronteggiare  i  contesti  emergenziali  di  cui  al
presente decreto  ed  in  atto,  anche  tenuto  conto  dei  nuovi  ed
ulteriori compiti del  Dipartimento  della  protezione  civile  della
Presidenza del Consiglio dei  ministri,  la  dotazione  organica  del
ruolo speciale tecnico-amministrativo del personale  dirigenziale  di
prima  e  di  seconda  fascia  della  protezione   civile,   di   cui
all'articolo 9-ter del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 303, e'
incrementata nella misura di un posto di prima fascia e di  un  posto
di seconda fascia".