DECRETO LEGISLATIVO 9 luglio 1997, n. 237

Modifica della disciplina in materia di servizi autonomi di cassa degli uffici finanziari.

note: Entrata in vigore del decreto: 10-8-1997 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 24/10/2016)
Testo in vigore dal: 24-11-2002
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                             Art. 4-bis
                     Remunerazione del servizio

  1. ((COMMA ABROGATO DAL D.L. 24 SETTEMBRE 2002, N. 209, CONVERTITO,
CON MODIFICAZIONI DALLA L. 22 NOVEMBRE 2002, N. 265)).
  2.  Per  il  periodo  tra  il  1  luglio e il 31 dicembre 2002 sono
corrisposte  a  ciascun  concessionario e commissario governativo del
servizio  nazionale  della  riscossione,  a valere sugli stanziamenti
della   pertinente   unita'  previsionale  di  base  dello  stato  di
previsione  del  Ministero  delle  finanze,  somme pari all'eventuale
differenza tra la meta' della media delle remunerazioni erogate negli
anni  1997 e 1998 ai sensi dell'articolo 61, comma 3, del decreto del
Presidente  della  Repubblica  28  gennaio  1988, n. 43, e successive
modificazioni,  e  quelle  erogate  in applicazione dell'articolo 17,
comma 1, del decreto legislativo 13 aprile 1999, n. 112. Le modalita'
di   erogazione  di  tali  somme  sono  determinate,  sulla  base  di
rilevazione  infrannuale  delle  esigenze,  con  decreto del Ministro
delle finanze, di concerto con il Ministro del tesoro, del bilancio e
della programmazione economica.
  3. ((COMMA ABROGATO DAL D.L. 24 SETTEMBRE 2002, N. 209, CONVERTITO,
CON MODIFICAZIONI DALLA L. 22 NOVEMBRE 2002, N. 265)).
  4. ((COMMA ABROGATO DAL D.L. 24 SETTEMBRE 2002, N. 209, CONVERTITO,
CON MODIFICAZIONI DALLA L. 22 NOVEMBRE 2002, N. 265)).