DECRETO LEGISLATIVO 30 giugno 1994, n. 506

Trasformazione del Consorzio interuniversitario nazionale per la fisica della materia in Istituto nazionale per la fisica della materia.

note: Entrata in vigore del decreto: 03-09-1994 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 11/08/1997)
Testo in vigore dal: 11-8-1997
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 12. 
                              Personale 
  1. Nelle strutture dell'INFM opera personale proprio  dell'Istituto
e personale delle universita' e di altri  enti  pubblici  e  privati,
nazionali,  internazionali  e  stranieri  associato  alle   attivita'
dell'INFM mediante incarichi gratuiti di ricerca o di  collaborazione
tecnica, previo assenso o nell'ambito di convenzioni con gli enti  da
cui il personale dipende. Tutto  il  personale  dell'INFM  partecipa,
nelle forme e nei limiti  stabiliti  dai  regolamenti  dell'Istituto,
alla formazione degli organi ed alla programmazione  delle  attivita'
delle strutture scientifiche. 
  2.  Ai  professori  universitari  che  chiedono  di  dedicarsi   ad
esclusiva attivita' di ricerca  presso  l'Istituto  si  applicano  le
disposizioni di cui all'art. 11  del  decreto  del  Presidente  della
Repubblica 11 luglio 1980, n. 382.  I  professori  ed  i  ricercatori
universitari possono altresi', su richiesta del presidente  dell'INFM
e previo nulla osta del dipartimento  od  istituto  di  appartenenza,
svolgere  i  propri  compiti   di   ricerca   presso   le   strutture
dell'Istituto. 
  3. Il regolamento del personale  determina  la  dotazione  organica
dell'INFM articolata  in  ruoli,  livelli  e  profili  professionali,
nonche', nel rispetto della disciplina legislativa e contrattuale, le
modalita' di assunzione. Il  rapporto  di  lavoro  del  personale  e'
disciplinato dal contratto collettivo concernente il personale  delle
istituzioni e degli enti di ricerca e sperimentazione. 
  4. ((COMMA ABROGATO DALLA LEGGE 7 AGOSTO 1997, N. 266)).