DECRETO-LEGGE 14 agosto 2020, n. 104

Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell'economia. (20G00122)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 15/08/2020
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 13 ottobre 2020, n. 126 (in S.O. n. 37, relativo alla G.U. 13/10/2020, n. 253).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/12/2021)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 14-10-2020
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 8 
 
Disposizioni in materia di proroga o rinnovo di contratti  a  termine
               ((e di contratti di somministrazione)) 
 
  1.  All'articolo  93  del  decreto-legge  19  maggio  2020  n.  34,
convertito, con modificazioni, dalla legge 17  luglio  2020,  n.  77,
sono apportate le seguenti modificazioni: 
    a) il comma 1 e' sostituito  dal  seguente:  «1.  In  conseguenza
dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, in deroga all'articolo  21
del decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81 e fino al  31  dicembre
2020, ferma restando la durata massima  complessiva  di  ventiquattro
mesi, e' possibile rinnovare o prorogare per un  periodo  massimo  di
dodici mesi e per una sola volta i contratti di lavoro subordinato  a
tempo  determinato,  anche  in  assenza  delle  condizioni   di   cui
all'articolo 19, comma 1, del decreto legislativo 15 giugno 2015,  n.
81.»; 
    b) il comma 1-bis e' abrogato. 
  ((1-bis.  In   considerazione   dell'attuale   fase   di   rilancio
dell'economia e al fine di garantire  la  continuita'  occupazionale,
all'articolo 31, comma 1, del decreto legislativo 15 giugno 2015,  n.
81, sono aggiunti, in fine, i seguenti periodi: "Nel caso in  cui  il
contratto di somministrazione tra  l'agenzia  di  somministrazione  e
l'utilizzatore sia a tempo determinato l'utilizzatore puo'  impiegare
in missione, per periodi superiori  a  ventiquattro  mesi  anche  non
continuativi, il medesimo  lavoratore  somministrato,  per  il  quale
l'agenzia  di  somministrazione  abbia  comunicato   all'utilizzatore
l'assunzione a tempo indeterminato, senza che cio' determini in  capo
all'utilizzatore stesso la costituzione di un rapporto  di  lavoro  a
tempo indeterminato con il lavoratore somministrato. La  disposizione
di cui al  periodo  precedente  ha  efficacia  fino  al  31  dicembre
2021")).