DECRETO-LEGGE 24 giugno 2014, n. 90

Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l'efficienza degli uffici giudiziari. (14G00103)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 25/6/2014.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 11 agosto 2014, n. 114 (in S.O. n. 70, relativo alla G.U. 18/8/2014, n. 190).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 14/09/2020)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 19-4-2016
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                             Art. 23-ter 
 
(Ulteriori disposizioni in materia di acquisizione di lavori, beni  e
               servizi da parte degli enti pubblici). 
 
  1. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 18 APRILE 2016, N. 50)). 
  2. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 18 APRILE 2016, N. 50)). 
  3. Fermi restando l'articolo 26, comma 3, della legge  23  dicembre
1999, n. 488, l'articolo 1, comma 450, della legge 27 dicembre  2006,
n. 296, e l'articolo 9, comma 3, del decreto-legge 24 aprile 2014, n.
66, I comuni possono procedere  autonomamente  per  gli  acquisti  di
beni, servizi e lavori di valore inferiore a 40.000 euro. 
----------- 
AGGIORNAMENTO (2) 
  La L. 23 dicembre 2014, n. 190, ha disposto (con  l'art.  1,  comma
550) che la presente modifica decorre dal 12 novembre 2014. 
----------- 
AGGIORNAMENTO (3) 
  Il D.L. 31 dicembre 2014,  n.  192,  convertito  con  modificazioni
dalla L. 27 febbraio 2015, n. 11, ha disposto (con  l'art.  8,  comma
3-quater) che "La disposizione di cui al comma 3-ter non  si  applica
alle procedure gia' avviate alla data  di  entrata  in  vigore  della
legge di conversione del presente decreto".