DECRETO-LEGGE 7 aprile 2014, n. 58

Misure urgenti per garantire il regolare svolgimento del servizio scolastico. (14G00074)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 8/4/2014.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 5 giugno 2014, n. 87 (in G.U. 7/6/2014, n. 130).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 21/12/2016)
Testo in vigore dal: 1-1-2017
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 2 
 
 
Disposizioni urgenti per  il  regolare  svolgimento  dei  servizi  di
                  pulizia e ausiliari nelle scuole 
 
  1. Al fine di consentire la regolare  conclusione  delle  attivita'
didattiche nell'anno scolastico 2016/2017 in ambienti  in  cui  siano
garantite le idonee condizioni igienico-sanitarie, nelle regioni  ove
non e' ancora attiva , ovvero sia stata sospesa  o  sia  scaduta,  la
convenzione-quadro Consip per l'affidamento dei servizi di pulizia  e
altri servizi ausiliari, dal 1° aprile 2014 alla  data  di  effettiva
attivazione della citata convenzione ((e comunque fino a non oltre il
31 agosto 2017)), le istituzioni scolastiche ed educative  provvedono
all'acquisto  dei  servizi  di  pulizia  ed  ausiliari  dai  medesimi
raggruppamenti e imprese che li assicurano alla  data  del  31  marzo
2014. 
  2. Gli acquisti di cui al comma 1 avvengono nel limite di spesa  di
cui all'articolo 58, comma 5, del decreto-legge 21  giugno  2013,  n.
69, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n.  98,
alle condizioni tecniche previste dalla  convenzione  Consip  e  alle
condizioni  economiche  pari  all'importo   del   prezzo   medio   di
aggiudicazione per ciascuna area omogenea nelle  regioni  in  cui  e'
attiva la convenzione Consip. Nei territori ove la convenzione Consip
sia scaduta trovano applicazione in  via  provvisoria  le  condizioni
tecniche ed  economiche  gia'  previste  nella  medesima  convenzione
scaduta. 
  2-bis.  Nei  territori  ove  non  e'  stata  ancora   attivata   la
convenzione-quadro Consip, le istituzioni  scolastiche  ed  educative
statali effettuano gli interventi di mantenimento del decoro e  della
funzionalita'  degli  immobili  adibiti   a   sede   di   istituzioni
scolastiche ed educative statali, da definirsi secondo  le  modalita'
di cui alla successiva delibera del  CIPE,  acquistando  il  relativo
servizio dai medesimi  raggruppamenti  e  imprese  che  assicurano  i
servizi di pulizia ed altri ausiliari alla data del 30  aprile  2014,
alle condizioni tecniche previste dalla convenzione  Consip  ed  alle
condizioni  economiche  pari  all'importo   del   prezzo   medio   di
aggiudicazione per ciascuna area omogenea nelle  regioni  in  cui  e'
attiva la convenzione. 
  2-bis.1.  Nei   territori   ove   e'   gia'   stata   attivata   la
convenzione-quadro  Consip  ovvero  la  stessa  sia  scaduta  per  il
mantenimento del decoro e della funzionalita' degli immobili  adibiti
a sede di istituzioni scolastiche ed educative statali,  le  medesime
istituzioni scolastiche ed educative effettuano gli interventi di cui
al comma 2-bis mediante ricorso alla citata convenzione Consip. 
  2-ter. Per gli interventi di cui  ai  commi  2-bis  e  2  bis.1  e'
autorizzata la spesa di 130 milioni di euro per l'anno 2015.