DECRETO-LEGGE 6 dicembre 2011, n. 201

Disposizioni urgenti per la crescita, l'equita' e il consolidamento dei conti pubblici. (11G0247)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 6/12/2011, ad eccezione dell'art. 4 che entra in vigore l'1/1/2012.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 22 dicembre 2011, n. 214 (in SO n. 276, relativo alla G.U. 27/12/2011, n. 300).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/12/2021)
vigente al 22/01/2022
  • Allegati
Testo in vigore dal: 12-11-2015
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 26 
 
         Prescrizione anticipata delle lire in circolazione 
 
  1. In deroga alle disposizioni di cui all'articolo 3, commi 1 ed  1
bis, della legge 7 aprile 1997, n. 96, e all'articolo 52-ter, commi 1
ed 1 bis,  del  decreto  legislativo  24  giugno  1998,  n.  213,  le
banconote, i biglietti e le monete in lire ancora in circolazione  si
prescrivono a favore  dell'Erario  con  decorrenza  immediata  ed  il
relativo controvalore e' versato all'entrata del bilancio dello Stato
per essere riassegnato al Fondo  per  l'ammortamento  dei  titoli  di
Stato. ((41)) 
 
------------ 
AGGIORNAMENTO (41) 
  La Corte Costituzionale con sentenza 7 ottobre-5 novembre 2015,  n.
216  (in  G.U.   1ª   s.s.   11/11/2015,   n.   45)   ha   dichiarato
l'illegittimita' costituzionale del presente articolo.