DECRETO-LEGGE 4 novembre 2009, n. 152

Disposizioni urgenti per la proroga degli interventi di cooperazione allo sviluppo e a sostegno dei processi di pace e di stabilizzazione, nonche' delle missioni internazionali delle Forze armate e di polizia ((e disposizioni urgenti in materia di personale della Difesa.)) (09G0168)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 4/11/2009.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 29 dicembre 2009, n. 197 (in G.U. 31/12/2009, n. 303).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 10/10/2013)
Testo in vigore dal: 9-10-2010
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 3.




                Disposizioni in materia di personale


  1. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 15 MARZO 2010, N. 66)).
  2. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 15 MARZO 2010, N. 66)).
  3. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 15 MARZO 2010, N. 66)).
  3-bis. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 15 MARZO 2010, N. 66)).
  4.  Le  somme iscritte in bilancio per l'esercizio finanziario 2009
ai  sensi  dell'articolo  2,  comma 78, della legge n. 244 del 2007 e
dell'articolo  13,  comma  3,  del decreto-legge 30 dicembre 2008, n.
207,  convertito, con modificazioni, dalla legge 27 febbraio 2009, n.
14, non impegnate al 31 dicembre 2009, sono mantenute in bilancio nel
conto residui, per essere utilizzate nell'esercizio finanziario 2010.
  5. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 15 MARZO 2010, N. 66)).
  6.  A  decorrere  dalla  data  di  entrata  in  vigore del presente
decreto,  l'articolo  13  del decreto-legge 28 dicembre 2001, n. 451,
convertito,  con  modificazioni, dalla legge 27 febbraio 2002, n. 15,
si  applica  anche  al  personale  del Corpo della guardia di finanza
impiegato  nelle  missioni internazionali di cui al presente decreto,
che  abbia  presentato  domanda di partecipazione ai concorsi interni
banditi dal medesimo Corpo.
  7. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 15 MARZO 2010, N. 66)).
  7-bis. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 15 MARZO 2010, N. 66)).
  7-ter. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 15 MARZO 2010, N. 66)).
  7-quater.  All'articolo  4, comma 11, del decreto-legge 30 dicembre
2008,  n. 209, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 febbraio
2009,  n.  12,  le  parole:  "Per  l'anno 2009" sono sostituite dalle
seguenti:   "A   decorrere   dall'anno   2010".  All'onere  derivante
dall'attuazione  della  presente  disposizione, pari a euro 100.000 a
decorrere   dall'anno   2010,  si  provvede  mediante  corrispondente
riduzione  dello  stanziamento  del  fondo speciale di parte corrente
iscritto,  ai  fini del bilancio triennale 2010-2012, nell'ambito del
programma  "Fondi  di  riserva  e  speciali" della missione "Fondi da
ripartire"  dello  stato  di previsione del Ministero dell'economia e
delle  finanze  per l'anno 2010, allo scopo parzialmente utilizzando,
per  il  2010  e  per il 2011, l'accantonamento relativo al Ministero
dello sviluppo economico e, per il 2012, l'accantonamento relativo al
Ministero dell'interno.