DECRETO-LEGGE 11 maggio 2007, n. 61

Interventi straordinari per superare l'emergenza nel settore dello smaltimento dei rifiuti nella regione Campania e per garantire l'esercizio dei propri poteri agli enti ordinariamente competenti.

note: Entrata in vigore del decreto: 11-5-2007.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 5 luglio 2007, n. 87 (in G.U. 07/07/2007, n.156).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/12/2021)
Testo in vigore dal: 17-7-2008
aggiornamenti all'articolo
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;
  Ritenuta  la  straordinaria  necessita'  ed  urgenza  di attuare un
quadro   di  adeguate  iniziative  volte  al  definitivo  superamento
dell'emergenza  nel  settore dei rifiuti in atto nel territorio della
regione Campania;
  Considerata  la  gravita'  del  contesto socio-economico-ambientale
derivante  dalla  situazione  di  emergenza  in atto, suscettibile di
compromettere  gravemente  i  diritti  fondamentali della popolazione
della regione Campania, attualmente esposta al pericolo di epidemie e
altri pregiudizi alla salute;
  Considerate le possibili ripercussioni sull'ordine pubblico;
  Tenuto   conto   della   necessita'   e  dell'assoluta  urgenza  di
individuare  discariche  utilizzabili  per conferire i rifiuti solidi
urbani prodotti nella regione Campania;
  Considerato  il rischio di incendi dei rifiuti attualmente stoccati
presso  gli  impianti  di selezione e trattamento, ovvero abbandonati
sull'intero  territorio  campano,  e  della  conseguente emissione di
sostanze inquinanti nell'atmosfera;
  Tenuto conto dell'imminente paralisi della gestione del servizio di
smaltimento dei rifiuti nella regione Campania;
  Ravvisata  l'esigenza  di  disporre per legge l'individuazione e la
realizzazione  delle  discariche  necessarie  per  lo smaltimento dei
rifiuti   a   fronte   dell'impossibilita'   di  provvedervi  in  via
amministrativa;
  Sulla  proposta  del  Presidente  del  Consiglio  dei  Ministri, di
concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze;
  Vista  la  deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella
riunione dell'11 maggio 2007;

                              E m a n a
                     il seguente decreto-legge:

                               Art. 1
((  ARTICOLO  ABROGATO DAL D.L. 23 MAGGIO 2008, N. 90, CONVERTITO CON
          MODIFICAZIONI DALLA L. 14 LUGLIO 2008, N. 123 ))