DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2005, n. 273

((Definizione e proroga di termini, nonche' conseguenti disposizioni urgenti.))

note: Entrata in vigore del decreto: 31-12-2005.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 23 febbraio 2006, n. 51 (in SO n.47, relativo alla G.U. 28/02/2006, n.49).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 06/07/2012)
Testo in vigore dal: 31-12-2005
attiva riferimenti normativi
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
  Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;
  Ritenuta  la  straordinaria  necessita' ed urgenza di assicurare la
proroga  di  termini previsti da disposizioni legislative, al fine di
consentire  la  puntuale  attuazione  di  adempimenti  da parte della
pubblica  amministrazione,  nonche'  per corrispondere ad esigenze di
ordine sociale ed organizzativo;
  Vista  la  deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella
riunione del 22 dicembre 2005;
  Sulla  proposta  del  Presidente  del  Consiglio  dei  Ministri, di
concerto  con  il  Ministro per i rapporti con il Parlamento e con il
Ministro dell'economia e delle finanze;
                              E m a n a
                     il seguente decreto-legge:
                               Art. 1.
             Definizione transattiva delle controversie
          per opere pubbliche di competenza dell'ex Agensud

  1.  All'articolo  9-bis,  comma 2, del decreto legislativo 3 aprile
1993,  n.  96,  e  successive  modificazioni, le parole: "31 dicembre
2005" sono sostituite dalle seguenti: "31 dicembre 2006".
  2. Entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge
di  conversione  del  presente  decreto,  il Ministro delle politiche
agricole e forestali presenta al Parlamento una relazione dettagliata
sulla  gestione  delle  attivita'  connesse  alla  definizione  delle
controversie di cui all'articolo 9-bis del citato decreto legislativo
n. 96 del 1993, in corso alla stessa data.