DECRETO-LEGGE 5 ottobre 2004, n. 249

Interventi urgenti in materia di politiche del lavoro e sociali.

note: Entrata in vigore del decreto: 7-10-2004.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 3 dicembre 2004, n. 291 (in G.U. 04/12/2004, n.285).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 03/07/2012)
Testo in vigore dal: 5-12-2004
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                             Art. 1-ter 
 
  ((1. E' istituito, presso l'INPS, senza nuovi o maggiori oneri  per
la finanza pubblica, un fondo speciale per il sostegno del reddito  e
dell'occupazione   e   della   riconversione    e    riqualificazione
professionale del personale del settore del trasporto  aereo,  avente
la finalita' di favorire il mutamento ovvero  il  rinnovamento  delle
professionalita' ovvero di realizzare politiche  attive  di  sostegno
del reddito e dell'occupazione dei lavoratori del settore, mediante: 
    a)  finanziamento  di  programmi  formativi  di  riconversione  o
riqualificazione professionale anche in  concorso  con  gli  appositi
fondi nazionali, territoriali, regionali o comunitari; 
    b) erogazione di specifici trattamenti a  favore  dei  lavoratori
interessati da  riduzioni  dell'orario  di  lavoro,  ivi  compresi  i
contratti di solidarieta' di cui al citato decreto-legge n.  148  del
1993, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 236 del 1993,  da
sospensioni temporanee dell'attivita' lavorativa  o  da  processi  di
mobilita'  secondo   modalita'   da   concordare   tra   azienda   ed
organizzazioni sindacali. 
  2. Il fondo speciale  di  cui  al  comma  1  e'  alimentato  da  un
contributo sulle retribuzioni a carico dei datori di lavoro di  tutto
il settore del trasporto aereo pari allo 0,375  per  cento  e  da  un
contributo a carico dei lavoratori pari  allo  0,125  per  cento.  Il
fondo e' inoltre alimentato da contributi  del  sistema  aeroportuale
che gli operatori stessi converranno direttamente  tra  di  loro  per
garantire la piena operativita' del fondo e la stabilita' del sistema
stesso. 
  3. I  criteri  e  le  modalita'  di  gestione  del  fondo,  le  cui
prestazioni  sono  erogate  nei  limiti   delle   risorse   derivanti
dall'attuazione del  comma  2,  sono  definiti  dagli  operatori  del
settore del trasporto aereo con le organizzazioni sindacali nazionali
e di categoria comparativamente piu' rappresentative)).