DECRETO-LEGGE 30 settembre 2003, n. 269

Disposizioni urgenti per favorire lo sviluppo e per la correzione dell'andamento dei conti pubblici.

note: Entrata in vigore del decreto: 2-10-2003.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L.24 novembre 2003, n. 326 (in SO n.181, relativo alla G.U. 25/11/2003, n.274).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 17/05/2022)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 23-9-2016
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 14 
                       Servizi pubblici locali 
 
 
  1. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 19 AGOSTO 2016, N. 175)). 
  2.   All'articolo   113-bis   del   testo   unico    delle    leggi
sull'ordinamento degli enti locali, di cui al decreto legislativo  n.
267 del 2000, introdotto dal comma 15 dell'articolo 35 della legge 28
dicembre 2001, n. 448, sono apportate le seguenti modifiche: 
    a) nella rubrica le parole: "privi di rilevanza industriale" sono
sostituite dalle seguenti: "privi di rilevanza economica"; 
    b)  al  comma  1,  alinea,  le  parole:   "privi   di   rilevanza
industriale" sono sostituite  dalle  seguenti:  "privi  di  rilevanza
economica"; 
    c) al comma 1 la lettera c) e' sostituita dalla seguente: 
    "c) societa' a capitale interamente pubblico a condizione che gli
enti pubblici titolari del capitale sociale esercitino sulla societa'
un controllo analogo a quello esercitato sui propri servizi e che  la
societa' realizzi la parte piu' importante  della  propria  attivita'
con l'ente o gli enti pubblici che la controllano"; 
    d) il comma 4 e' abrogato. (9) 
  3. All'articolo 35 della legge  28  dicembre  2001,  n.  448,  sono
abrogati i commi 2, 3, 4, 5 e 16; al comma 7 del medesimo articolo 35
le parole: "nei termini stabiliti dal regolamento di cui al comma  16
del presente articolo" sono sostituite dalle  seguenti:  "al  termine
dell'affidamento". 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (9) 
  La Corte costituzionale, con sentenza 13-27 luglio 2004, n. 272 (in
G.U.  1a  s.s.  4/8/2004,  n.  30)  ha  dichiarato  "l'illegittimita'
costituzionale dell'art. 14, comma 1, lettera  e),  e  comma  2,  del
decreto-legge 30 settembre 2003, n.  269  (Disposizioni  urgenti  per
favorire lo sviluppo e per la  correzione  dell'andamento  dei  conti
pubblici), convertito, con modificazioni, nella legge 24 novembre 
2003, n. 326."