DECRETO-LEGGE 4 aprile 2002, n. 51

Disposizioni urgenti recanti misure di contrasto all'immigrazione clandestina e garanzie per soggetti colpiti da provvedimenti di accompagnamento alla frontiera.

note: Entrata in vigore del decreto-legge: 9/4/2002.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 7 giugno 2002, n. 106 (in G.U. 08/06/2002, n.133).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 08/06/2002)
Testo in vigore dal: 9-6-2002
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 2.

  1.  Dopo  il  comma  5  dell'articolo  13  del  testo  unico  delle
disposizioni  concernenti  la  disciplina  dell'immigrazione  e norme
sulla  condizione  dello straniero, ((di cui al)) decreto legislativo
25 luglio 1998, n. 286, e' inserito il seguente:
  "5-bis.  Nei  casi  previsti  ai  commi  4 e 5 il questore comunica
immediatamente  e, comunque, entro quarantotto ore dalla sua adozione
((al   tribunale   in   composizione  monocratica))  territorialmente
competente    il    provvedimento    con   il   quale   e'   disposto
l'accompagnamento    alla    frontiera.    ((Il    provvedimento   e'
immediatamente    esecutivo)).   ((Il   tribunale   in   composizione
monocratica)),  verificata la sussistenza dei requisiti, convalida il
provvedimento entro le quarantotto ore successive alla comunicazione.
((PERIODO SOPPRESSO DALLA L. 7 GIUGNO 2002, N. 106))".