DECRETO-LEGGE 12 maggio 1995, n. 163

Misure urgenti per la semplificazione dei procedimenti amministrativi e per il miglioramento dell'efficienza delle pubbliche amministrazioni.

note: Entrata in vigore del decreto: 13-5-1995.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 11 luglio 1995, n. 273 (in G.U. 11/07/1995, n.160).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 18/08/1999)
Testo in vigore dal: 13-5-1995
                               Art. 4.
        Comunicazione per mobilita' regionale e trasferimento
                  di dipendente pubblico eccedente
  1.  Nel  comma  14,  primo periodo, dell'articolo 22 della legge 23
dicembre   1994,   n.   724,   le  parole:  "possono  parimenti  dare
comunicazioni di tale vacanze" sono sostituite dalle seguenti: "danno
parimenti comunicazioni di tali vacanze".
  2.  Con  decreto del Ministro per la funzione pubblica, di concerto
con  il  Ministro  del  tesoro, il dipendente pubblico eccedente puo'
essere   trasferito,   previo   suo   assenso,   in   altra  pubblica
amministrazione a richiesta di quest'ultima.
  3.  Il  cinquanta  per cento dei posti resisi liberi per cessazioni
dal  servizio  dal 1 settembre 1993 e' riservato ai trasferimenti per
mobilita'  del  personale dipendente dalle amministrazioni pubbliche,
fatto salvo quanto disposto dall'articolo 22, comma 9, della legge 23
dicembre 1994, n. 724.