DECRETO-LEGGE 19 gennaio 1991, n. 18

Disposizioni in materia di fiscalizzazione degli oneri sociali e di sgravi contributivi ((. . .)).

note: Entrata in vigore del decreto: 20/1/1991.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 20 marzo 1991, n. 89 (in G.U. 20/03/1991, n.67).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 20/06/1996)
Testo in vigore dal: 21-3-1991
aggiornamenti all'articolo
                             Art. 2-bis. 
  (( 1. L'articolo 1, comma  1,  lettera  a),  del  decreto-legge  20
gennaio 1990, n. 3, convertito, con  modificazioni,  dalla  legge  21
marzo 1990, n. 52, si applica, a decorrere dal  periodo  di  paga  in
corso al 1 gennaio 1991, ai dipendenti delle  imprese  impiantistiche
del settore  metalmeccanico  che  applicano  i  contratti  collettivi
nazionali di categoria indipendentemente dalla  loro  classificazione
ai fini statistici o previdenziali. Al relativo  onere,  valutato  in
lire 50 miliardi per l'anno 1991, si provvede mediante corrispondente
riduzione dello stanziamento iscritto, ai fini del bilancio triennale
1991-1993, al capitolo 6856 dello stato di previsione  del  Ministero
del  tesoro  per  l'anno  1991,  all'uopo  parzialmente   utilizzando
l'accantonamento 'Istituzione dei centri di assistenza fiscale per  i
lavoratori dipendenti e pensionati')).