DECRETO-LEGGE 28 agosto 1987, n. 355

Finanziamento integrativo della spesa per i rinnovi contrattuali del pubblico impiego, del Fondo sanitario nazionale, del fondo comune regionale e del fondo ordinario per la finanza locale, nonche' autorizzazione alla corresponsione di anticipazioni al personale.

note: Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 26 ottobre 1987, n. 434 (in G.U. 28/10/1987, n.252). (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 28/10/1987)
Testo in vigore dal: 30-8-1987
                               Art. 2.

  1.  Al  fine  di  assicurare  il  finanziamento  dei maggiori oneri
connessi con l'attuazione dei contratti 1985-1987:
    a)  il Fondo sanitario nazionale di parte corrente e integrato di
lire  674  miliardi per l'anno 1987 e di lire 872 miliardi per l'anno
1988 ed esercizi successivi;
    b)  i  trasferimenti  statali  a  favore  delle regioni a statuto
ordinario  sono incrementati di lire 34 miliardi per l'anno 1987 e di
lire 56 miliardi per l'anno 1988 ed esercizi successivi;
    c)  i trasferimenti statali a favore dei comuni, delle province e
delle  comunita'  montane  sono incrementati di lire 323 miliardi per
l'anno  1987  e  di  lire  445  miliardi  per l'anno 1988 ed esercizi
successivi.
  2.  Al  fine  di  assicurare  il finanziamento della maggiore spesa
derivante dall'aumento dell'aliquota contributiva a carico dei datori
  di lavoro  di  cui all'articolo 31 della legge 28 febbraio 1986, n.
    41:
    a) i trasferimenti statali a favore delle regioni a statuto
    ordinario  sono  incrementati di lire 30 miliardi per l'anno 1987
ed esercizi successivi;
    b)  i trasferimenti statali a favore dei comuni, delle province e
delle  comunita'  montane  sono incrementati di lire 300 miliardi per
l'anno 1987 ed esercizi successivi.
  3.  All'onere  derivante  dall'attuazione  del  presente  articolo,
valutato  in  lire  1.361  miliardi  per l'anno 1987 ed in lire 1.703
miliardi per l'anno 1988, ed esercizi successivi, si provvede:
    a) per l'anno 1987:
      1) quanto a lire 174 miliardi mediante corrispondente riduzione
dello   stanziamento   iscritto  al  capitolo  6856  dello  stato  di
previsione  del  Ministero  del  tesoro  per  l'anno  1987,  all'uopo
utilizzando    lo    specifico   accantonamento   "Integrazione   dei
trasferimenti  agli  enti  locali  ed  al  sistema  sanitario  per la
riparametrazione di alcuni livelli funzionali";
      2)  quanto a lire 22 miliardi mediante corrispondente riduzione
dello   stanziamento   iscritto  al  capitolo  6856  dello  stato  di
previsione  del  Ministero  del  tesoro  per  l'anno  1987,  all'uopo
utilizzando   l'accantonamento   "Nuova   disciplina   della  finanza
regionale";
      3)  quanto a lire 482 miliardi mediante utilizzo di quota parte
delle  maggiori  entrate  derivanti dalla variazione di inquadramento
nella  tariffa  di  vendita  delle  marche  di  tabacchi  lavorati di
produzione  nazionale  ed estera di cui al decreto del Ministro delle
finanze  16 dicembre 1986, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 292
dei 17 dicembre 1986;
      4)  quanto  a  lire  110  miliardi,  lire 210 miliardi, lire 92
miliardi  e  lire  271  miliardi,  mediante corrispondente riduzione,
rispettivamente,  dello stanziamento iscritto ai capitoli 5935, 5942,
5957 e 6862 dello stato di previsione del Ministero del tesoro per il
medesimo anno finanziario.
    b) per gli anni 1988 e 1989:
      1)  quanto  a  lire  348  miliardi, per ciascuno di detti anni,
mediante    utilizzo   delle   proiezioni   per   i   medesimi   anni
dell'accantonamento  predetto  "Integrazione  dei  trasferimenti agli
enti locali ed al sistema sanitario per la riparametrazione di alcuni
livelli   funzionali",  iscritto,  ai  fini  del  bilancio  triennale
1987-1989,  al  capitolo 6856 dello stato di previsione del Ministero
del tesoro per l'anno 1987;
      2)  quanto  a  lire  22  miliardi,  per ciascuno di detti anni,
mediante   utilizzo   delle   proiezioni   per   gli   anni  medesimi
dell'accantonamento   predetto   "Nuova   disciplina   della  finanza
regionale",  iscritto,  ai  fini del bilancio triennale 1987-1989, al
capitolo  6856 dello stato di previsione del Ministero del tesoro per
l'anno 1987;
      3)  quanto  a  lire  482  miliardi, per ciascuno di detti anni,
mediante  utilizzo  di  quota  parte delle maggiori entrate derivanti
dalla  variazione  di  inquadramento  nella  tariffa di vendita delle
marche  di tabacchi lavorati di produzione nazionale ed estera di cui
al citato decreto del Ministro delle finanze 16 dicembre 1986;
      4) quanto a lire 445 miliardi e lire 406 miliardi, per ciascuno
di  detti  anni,  con utilizzo, rispettivamente, di quota parte delle
proiezioni  per  gli  anni  medesimi  degli  stanziamenti iscritti ai
capitoli  5935  e  6862  dello  stato di previsione del Ministero del
tesoro per l'anno 1987.