DECRETO-LEGGE 28 agosto 1987, n. 355

Finanziamento integrativo della spesa per i rinnovi contrattuali del pubblico impiego, del Fondo sanitario nazionale, del fondo comune regionale e del fondo ordinario per la finanza locale, nonche' autorizzazione alla corresponsione di anticipazioni al personale.

note: Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 26 ottobre 1987, n. 434 (in G.U. 28/10/1987, n.252). (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 28/10/1987)
Testo in vigore dal: 30-8-1987
al: 27-10-1987
aggiornamenti all'articolo
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;
  Ritenuta  la  straordinaria  necessita' ed urgenza di emanare norme
per assicurare il finanziamento integrativo della spesa per i rinnovi
contrattuali del pubblico impiego, del Fondo sanitario nazionale, del
fondo  comune  regionale e del fondo ordinario per la finanza locale,
nonche'   per   consentire  la  corresponsione  di  anticipazioni  al
personale;
  Vista  la  deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella
riunione del 27 agosto 1987;
  Sulla  proposta  del  Presidente  del  Consiglio dei Ministri e del
Ministro  del tesoro, di concerto con i Ministri del bilancio e della
programmazione economica e per la funzione pubblica;

                                EMANA

il seguente decreto:
                               Art. 1.

  1.  Nell'articolo 1 della legge 22 dicembre 1986, n. 910, comma 10,
le  cifre  di  lire  2.384  miliardi  e  di  lire 2.855 miliardi sono
sostituite, rispettivamente, con lire 2.900 miliardi e con lire 3.800
miliardi.
  2.  Al  maggior  onere  derivante  dall'attuazione  del  comma 1 si
provvede:
    a)  relativamente  all'anno  1987, quanto a lire 45 miliardi ed a
lire   471   miliardi   mediante  riduzione,  rispettivamente,  degli
stanziamenti  iscritti  ai  capitoli  5935  e  6854  dello  stato  di
previsione del Ministero del tesoro per l'anno medesimo;
    b)  relativamente  agli  anni  1988  e  1989,  quanto  a lire 510
miliardi  ed  a  lire  435 miliardi con utilizzo, rispettivamente, di
quota parte delle proiezioni per gli anni medesimi degli stanziamenti
iscritti  ai  capitoli  5935  e  6854  dello  stato di previsione del
Ministero del tesoro per l'anno 1987.