DECRETO-LEGGE 29 dicembre 1977, n. 946

Provvedimenti urgenti per la finanza locale.

note:
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 27 febbraio 1978, n. 43 (in G.U. 28/02/1978, n.58).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 28/09/2000)
Testo in vigore dal: 1-3-1978
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 11. 
 
  ((Il pareggio dei bilanci  comunali  e  provinciali,  approvati  ai
sensi di legge, e' assicurato per l'anno  1978,  da  trasferimenti  a
carico del bilancio dello Stato, mediante  erogazioni  da  parte  del
Ministero dell'interno. 
  L'importo di tali erogazioni e' determinato sulla base di  apposita
certificazione - firmata dal legale rappresentante  dell'ente  e  dal
segretario - da cui risultino i dati relativi alle spese previste dal
primo e dal secondo comma dell'articolo 5 e all'importo relativo alle
quote di capitale comprese nelle rate di ammortamento dei  mutui.  Le
modalita' relative alle predette certificazioni saranno indicate  con
decreto del Ministro per no, di concerto col Ministro per il  tesoro,
da emanarsi sentite  l'Associazione  nazionale  dei  comuni  italiani
(ANCI) e l'Unione delle province d'Italia (UPI), entro  il  31  marzo
1978. 
  Il versamento di tali importi agli enti locali avra' luogo  in  tre
rate entro il 31 maggio, il 31 agosto e il 30 novembre 1978.))