DECRETO-LEGGE 13 maggio 1976, n. 227

Provvidenze per le popolazioni dei comuni della regione Friuli-Venezia Giulia colpiti dal terremoto del maggio 1976.

note:
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 29 maggio 1976, n. 336 (in G.U. 01/06/1976, n.143).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 08/08/1988)
Testo in vigore dal: 14-5-1976
                              Art. 32.

  Le  domande,  gli  atti,  i  provvedimenti,  i  contratti  comunque
relativi    all'attuazione   del   presente   decreto   e   qualsiasi
documentazione  diretta  a  conseguire  i  benefici sono esenti dalle
imposte  di  bollo, di registro, ipotecarie e catastali e dalle tasse
di  concessione governativa nonche' dagli emolumenti ipotecari di cui
all'art.  20  del  decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre
1972, n. 635 e dai tributi speciali di cui alla tabella A allegata al
decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 648.
  E'  fatta  salva  l'imposta di bollo sulle cambiali e sui titoli di
credito.