DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 12 febbraio 1991, n. 171

Recepimento delle norme risultanti dalla disciplina prevista dall'accordo per il triennio 1988-1990 concernente il personale delle istituzioni e degli enti di ricerca e sperimentazione di cui all'art. 9 della legge 9 maggio 1989, n. 168.

note: Entrata in vigore del decreto: 22-6-1991 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 05/04/1995)
Testo in vigore dal: 22-6-1991
attiva riferimenti normativi
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 
 
  Visto l'art. 87 della Costituzione; 
  Visto l'art. 9 della legge 9 maggio 1989, n. 168; 
  Vista la legge-quadro sul pubblico impiego 29 marzo 1983, n. 93; 
  Visto l'art. 7 del decreto del Presidente della Repubblica 5  marzo
1986, n. 68; 
  Visto il decreto del Presidente della Repubblica 23 agosto 1988, n.
395, che ha recepito l'accordo intercompartimentale di  cui  all'art.
12 della legge-quadro sul  pubblico  impiego,  relativo  al  triennio
1988-1990; 
  Visto l'accordo per  il  triennio  1988-1990,  sottoscritto  il  14
novembre 1990 fra la delegazione di parte pubblica e  la  delegazione
di  parte  sindacale,  riguardante  il  personale  dipendente   delle
istituzioni e degli enti di ricerca e sperimentazione quali  definiti
attraverso l'art. 9 della citata legge n. 168/1989; 
  Vista la deliberazione  del  Consiglio  dei  Ministri  in  data  23
novembre 1990, con la quale ha sottoposto alla  Corte  dei  conti  il
contenuto  del  predetto  accordo  per  la  prescritta  verifica   di
legittimita'; 
  Vista  la  deliberazione  della  Corte  dei  conti  -  Sezione  del
controllo nell'adunanza del 6 dicembre 1990; 
  Vista la nuova ipotesi di accordo del 10 gennaio 1991, con la quale
le parti, non condividendo le osservazioni formulate dalla Corte  dei
conti, hanno confermato  l'ipotesi  di  accordo  sottoscritta  il  14
novembre 1990; 
  Vista, altresi', la dichiarazione congiunta del  10  gennaio  1991,
con la quale le parti  "convengono  che  l'art.  38  dell'ipotesi  di
accordo e' da intendere come disposizione programmatica in attesa  di
idonei strumenti normativi per l'effettiva applicazione"; 
  Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri,  adottata  nella
riunione del 22 gennaio 1991; 
  Sulla  proposta  del  Ministro  dell'Universita'  e  della  ricerca
scientifica e tecnologica, di concerto con i Ministri della  sanita',
dell'agricoltura e delle foreste,  dell'industria,  del  commercio  e
dell'artigianato, della difesa, per la funzione pubblica, del tesoro,
del bilancio e della programmazione economica e del  lavoro  e  della
previdenza sociale; 
                              Decreta: 
                               Art. 1. 
  1. E' reso esecutivo l'accordo per il triennio 1988-90 sottoscritto
dalle delegazioni di parte pubblica e sindacale in data  14  novembre
1990 e confermato in data 10 gennaio 1991, riguardante  il  personale
dipendente  delle   istituzioni   e   degli   enti   di   ricerca   e
sperimentazione quali definiti attraverso  l'art.  9  della  legge  9
maggio 1989,  n.  168,  nel  testo  allegato  che  costituisce  parte
integrante del presente decreto.